Coronavirus, orari ridotti per il centro vaccinale al Polaris di Carate Brianza
Il centro vaccinale aperto al Polaris

Coronavirus, orari ridotti per il centro vaccinale al Polaris di Carate Brianza

Il centro vaccinale aperto al Polaris di Carate Brianza avrà orari di apertura ridotti nei prossimi giorni: ecco quali.

Fino al 26 settembre il centro vaccinale anti-Covid di Carate allestito al Polaris osserverà un orario ridotto. L’hub, come indicato su un cartello con gli orari di apertura affisso da Asst Brianza all’ingresso della struttura, sarà operativo dalle 8 alle 14. Già dalla scorsa settimana (dal 13 al 19 settembre) il centro vaccinale caratese ha osservato un orario di somministrazione ridotto: dalle 8 alle 17. Ma se da un lato i cittadini che avevano programmato l’inoculazione del vaccino in un orario conseguente alla chiusura sono stati avvisati via sms, e dirottati verso un altro centro vaccinale, dall’altro chi aveva concordato con i medici un orario per il richiamo differente da quello segnato a sistema si è visto costretto a tornare il giorno successivo. È quanto successo a una cittadina che, non informata della variazione degli orari di apertura del centro vaccinale, lunedì pomeriggio ha accompagnato il figlio minorenne per fare il richiamo e ha trovato i cancelli chiusi.

«Il 30 agosto, quando gli è stata somministrata la prima dose di Pfizer, ho chiesto ai medici presenti se fosse stato possibile posticipare di qualche ora l’appuntamento per la seconda dose, fissato a lunedì alle 12:20, per non dover perdere delle ore di scuola. Mi era stato detto che saremmo potuti venire tranquillamente nel pomeriggio entro le 20.00. E così abbiamo fatto - ha raccontato la cittadina -. Purtroppo però nessuno ci ha avviso della riduzione dell’orario di apertura del centro vaccinale e solo una volta giunti sul posto abbiamo letto il cartello affisso all’ingresso. L’indomani mattina siamo ritornati all’hub all’orario di apertura e gli è stata somministrata la seconda dose. C’era un’altra mamma che era nella nostra stessa situazione. All’ingresso ci hanno confermato che hanno avvertito tramite messaggio solo i cittadini che avevano un appuntamento fissato dopo l’orario di chiusura».

Come anticipato negli scorsi giorni da Antonio Urti, responsabile della comunicazione di Asst Brianza, dopo la chiusura ufficiale del centro vaccinale di Besana, presto chiuderanno anche agli hub di Limbiate e Carate Brianza: «Rimarrà in attività solamente uno dei quattro hub della zona».


© RIPRODUZIONE RISERVATA