Coronavirus: morto l’assessore di Cornate d’Adda Luca Gerlinzani
Cornate d'Adda Luca Gerlinzani - foto dalla pagina Facebook del Comune

Coronavirus: morto l’assessore di Cornate d’Adda Luca Gerlinzani

Cornate d’Adda è in lutto per la scomparsa lunedì dell’assessore Luca Gerlinzani, 50 anni. Era ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Vimercate. Lo ha comunicato il sindaco.

Cornate d’Adda è in lutto per la scomparsa lunedì dell’assessore Luca Gerlinzani, 50 anni. Era ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Vimercate, «purtroppo non è riuscito a vincere la sua battaglia per la vita» ha fatto sapere il sindaco Giuseppe Felice Colombo. Era stato trasferito nel reparto il 15 marzo per un peggioramento delle condizioni dopo essere risultato positivo al virus. A quanto si è appreso, non aveva importanti malattie pregresse.

Era assessore dal 2009, Comune e giunta sono sotto shock. «Si era occupato con dedizione e capacità dei settori commercio, comunicazione, trasporti ed informatica. Era una persona sempre disponibile e positiva che consentiva un dialogo educato e costruttivo, sempre nel rispetto delle regole che presiedono la buona convivenza - continua il ricordo del sindaco - Sono rimasto fortemente colpito da questo evento e con me tutta l’amministrazione e i dipendenti comunali. Incredulo e sconcertato dalla perdita di una persona ancora giovane e con tanta voglia di fare, da non capacitarmi di come la vita possa riservarti un simile destino. Lascerà un vuoto difficile da riempire che farà meditare sui veri valori della nostra esistenza. Porgo le mie più sentite condoglianze ai famigliari ed ai parenti di Luca ai quali sono particolarmente vicino in questo triste momento. Ciao Luca, buon viaggio».

Già nella serata di lunedì è stato unanime il cordoglio dei colleghi di partito e di chi ha condiviso l’esperienza politica insieme a lui. Messaggi sono arrivati dall’assessore Annamaria Arlati, dalla Lega di Cornate d’Adda, dall’onorevole Massimiliano Capitanio e dal senatore Emanuele Pellegrini, dal gruppo di minoranza Insieme si può.

A Cornate d’Adda il bilancio dell’emergenza coronavirus dice «ufficialmente 19 casi accertati di positività con ospedalizzazione e 14 casi di cittadine/cittadini sottoposti a sorveglianza attiva. Purtroppo 4 membri della comunità sono venuti a mancare in questi giorni» aveva comunicato il sindaco lunedì. Il dato dei decessi è purtroppo da aggiornare a cinque.


© RIPRODUZIONE RISERVATA