Coronavirus: in una settimana a Usmate Velate quasi raddoppiati i contagiati
Il sindaco di Usmate Velate Lisa Mandelli

Coronavirus: in una settimana a Usmate Velate quasi raddoppiati i contagiati

In sette giorni sono passati da 37 a 65 i casi di positività dopo che in precedenza il quadro era sostanzialmente stabile. Il sindaco: «Desta particolare attenzione ciò che sta accadendo a Velate».

A distanza di una settimana, è quasi raddoppiato il numero dei positivi a Usmate Velate. Rispetto a settimana scorsa quando il quadro era sostanzialmente stabile, il numero dei contagiati è cresciuto da 37 a 65.

«La situazione sanitaria è tornata a farsi decisamente preoccupante, la crescita dei contagi nell’ultima settimana ha ripreso vigore e desta particolare attenzione ciò che sta accadendo a Velate - le parole del primo cittadino Lisa Mandelli -. Sono personalmente vicina alla comunità velatese in questi giorni di angoscia e sofferenza, nei quali occorre rimanere uniti più che mai».

Rimane invariato invece il numero delle vittime a seguito di Coronavirus: a Usmate Velate i decessi dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono 13, di cui 8 riconducibili alla cosiddetta “Fase-2”. «Occorre prestare la massima attenzione, purtroppo i dati tracciano un quadro in progressivo peggioramento rispetto al mese di gennaio – prosegue il sindaco – è una situazione critica, complessa, alle volte dettata da comportamenti superficiali. Capisco la difficoltà nel vivere da un anno in queste condizione ma i prossimi mesi saranno fondamentali per il nostro futuro. Quindi occorre resistere e rispettare tutte le regole».


© RIPRODUZIONE RISERVATA