Coronavirus: il  console cinese al Centro Ingrosso Cina di Agrate Brianza
Agrate: incontro con il viceconsole cinese a Milano al Centro ingrosso Cina (Foto by Michele Boni)

Coronavirus: il console cinese al Centro Ingrosso Cina di Agrate Brianza

Incontro istituzionale con il console cinese Xuefeng Song ad Agrate Brianza al Centro Ingrosso Cina. La struttura espone cartelli per rassicurare i clienti: nessun viaggio intercontinentale del personale nel trimestre.

Il console generale cinese di Milano Xuefeng Song in visita al centro all’ingrosso di Centro Ingrosso Cina. Un incontro istituzionale nella mattina di lunedì 3 febbraio tra il rappresentante locale del governo cinese, Sandro Chen, presidente del megastore agratese e il sindaco Simone Sironi per fare il punto della situazione su diversi argomenti tra cui anche il coronavirus. Inoltre alle porte del centro commerciale sulla Sp121 quando si è diffuso a livello mondiale il virus che si è sviluppato a partire da città come Wuhan, la stessa società di Centro Ingrosso Cina ha affisso fuori dalle porte del proprio edificio un cartello per tranquillizzare i clienti che recita: «Si informa la gentile clientela che Centro Ingrosso Cina ha preso tutte le precauzioni possibili, verificando che il personale non abbia fatto viaggi intercontinentali negli ultimi tre mesi. Pertanto non espone il cliente a nessun rischio di contagio».

L’avviso esposto al centro di Agrate

L’avviso esposto al centro di Agrate
(Foto by Michele Boni)


© RIPRODUZIONE RISERVATA