Coronavirus, i dati della Regione di venerdì 5 giugno: 8 positivi in più a Monza e in Brianza (5.567)
Il palazzo della Regione Lombardia

Coronavirus, i dati della Regione di venerdì 5 giugno: 8 positivi in più a Monza e in Brianza (5.567)

Intanto il direttore della Asst Vimercate-Carate, Nunzio Del Sorbo, annuncia che la terapia intensiva Covid-19 dei “suoi” ospedali si è completamente svuotata e che anche gli accessi al pronto soccorso sono: «nell’ordine di uno, due pazienti ogni due, tre giorni».

Zero pazienti in terapia intensiva e sub-intensiva Covid-19: con l’ultima dimissione la Asst di Vimercate-Carate ha letti vuoti dove fino a qualche settimana fa c’erano decine di pazienti, molti intubati in quanto incapaci di respirare autonomamente. La bella notizia, che dà speranza, l’ha data il direttore della Azienda sanitaria Nunzio Del Sorbo intervistato dal direttore di Lombardia Notizie, Pier Francesco Gallizzi durante il consueto report giornaliero dalla regione, venerdì 5 giugno. «Si tratta di un trend comune a tutta la Brianza» ha detto Del Sorbo riferendosi al calo dei nuovi contagiati e degli accessi al pronto soccorso: «nell’ordine di uno, due pazienti ogni due, tre giorni, tutti negativi al virus» ha detto.

E il trend positivo, con numeri in calo per quanto riguarda contagi e decessi, continua in tutta la regione. Sembra superata positivamente anche la fase “liberi tutti” del 18 maggio, ma, come detto da Carlo Signorelli (docente universitario di Igiene e Sanità pubblica). «Non bisogna cambiare abitudini, occorre continuare a usare le mascherine e mantenere le distanze perché i numeri sono sì bassi, ma non sono a zero, a riprova che il virus continua a circolare e che la pandemia è tutt’altro che conclusa».

Otto in più rispetto a ieri i positivi a Monza e in Brianza (5.567 da inizio pandemia) mentre attualmente in Lombardia i contagiati sono 19.853 (-471). Effettuati 19.389 tamponi (totale 800.276) e i nuovi casi positivi sono 402 (2,1% in rapporto con i tamponi giornalieri). Sono 752 i pazienti guariti/dimessi, mentre 120 sono in terapia intensiva (-5) e 2.960 i ricoverati non in terapia intensiva (+6). 21 i decessi (totale complessivo: 16.222). A Milano e città metropolitana ci sono 23.306 (+99) positivi di cui 9.890 (+52) a Milano città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA