Coronavirus, gli aggiornamenti di venerdì 24 aprile: gli scaglioni delle pensione di maggio
Controlli dei carabinieri a Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

Coronavirus, gli aggiornamenti di venerdì 24 aprile: gli scaglioni delle pensione di maggio

Ora per ora tutti gli aggiornamenti sull’epidemia di coronavirus da Monza e Brianza di venerdì 24 aprile 2020.

Ora per ora tutti gli aggiornamenti sull’epidemia di coronavirus da Monza e Brianza di venerdì 24 aprile 2020.

Ore 18 Il Comune segnala che i commercianti che devono effettuare consegne a persone che risiedono in ZTL possono richiedere un pass temporaneo. Per ottenere un permesso a tempo i titolari delle attività commerciali che devono consegnare generi alimentari e prodotti di prima necessità a clienti residenti in centro devono inviare a Monza Mobilità (tel. 039/209841 – dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30) una email all’indirizzo [email protected] allegando un documento di identità, la copia carta circolazione del mezzo utilizzato e la visura camerale.

Ore 17.30 I dati di venerdì 24 aprile sul contagio confermano l’andamento degli ultimi giorni: + 55 positivi. Qui i dati per provincia.

Ore 16.30 Dopo strade e marciapiedi, sanificazione in corso a Monza anche per i giardini pubblici: lo racconta l’azienda Sangalli. Questo il programma segnalato dal Comune: Il piano di pulizia comprende lo sfalcio prima e la sanificazione poi delle prime sedici aree verdi che saranno sanificate in tre giorni (24, 27 e 28 aprile) in differenti fasce orarie. Questo il programma di sanificazione: via Borsa (24 aprile - dalle 6.00 alle 9.00), via Biancamano (24 aprile – dalle 9.00-11.00), via Monte Bianco (24 aprile – dalle 11.00 alle 12.00), via Collodi (24 aprile – dalle 13.00 alle 15.00), via Giacosa (24 aprile – dalle 15.00 alle 17.00), via Maroncelli (24 aprile – dalle 17.00 alle 19.00), via Enrico da Monza (27 aprile – dalle 6.00 alle 9.00), via Annoni (27 aprile – dalle 9.00 alle 11.00), viale Libertà (27 aprile – dalle 11.00 alle 12.00), via Marelli (27 aprile - 13.00 alle 15.00), via San Fruttuoso - parco Varisco (27 aprile – dalle 15.00 alle 17.00), via Tanaro (27 aprile – dalle 17.00 alle 19.00), via S. Andrea (28 aprile – dalle 6.00 alle 9.00), via Guardini (28 aprile – dalle 9.00 alle 12.00), via Tirso (28 aprile – dalle 13.00 alle 16.00) e via Sorteni (28 aprile – dalle 16.00 alle 19.00). Nelle prossime settimane, a seconda delle condizioni meteo, proseguiranno le operazioni di sfalcio e la sanificazione di tutte le altre aree verdi e aree giochi della città, nel complesso una cinquantina. Oggi pomeriggio, infine, è stata completata anche la sanificazione dei marciapiedi di Via Bergamo e di viale Lombardia in direzione Cinisello.

Ore 16.15 “La ripresa deve consolidarsi in una prospettiva a lungo termine con nuovi investimenti in infrastrutture e servizi, mantenendo allo stesso tempo la sostenibilità, la decarbonizzazione e l’economia circolare come leve per la competitività”. Lo ha affermato l’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo commentando gli esiti del Tavolo ambiente e regioni dei Quattro motori d’Europa che si è riunito giovedì 23 aprile in videoconferenza per condividere idee e proposte per rilanciare la crescita dopo la pandemia di coronavirus. “Garantire una ripresa verde dovrebbe essere la nostra risposta responsabile e globale a questa crisi. Il rilancio dovrebbe prevedere un pacchetto di investimenti e misure per aiutare le imprese, comprese le piccole e medie, ad accelerare i processi di decarbonizzazione della mobilità, di transizione energetica e di sviluppo dell’economia circolare”.

Ore 16 I ragazzi dei Fridays for future lanciano la loro proposta per la fase 2, che, dicono, dovrà essere un Ritorno al futuro.

Ore 15 Un figlio lontano, in Messico, e il padre ricoverato: ecco cosa ha fatto la Croce rossa di Monza per loro.

Ore 14.15 La Cgil segnala il nuovo progetto di Associazione Diritti Insieme, in rete con il Coordinamento Doposcuola della Caritas, con l’Associazione Brucaliffo e con la Cooperativa Monza 2000, per il sostegno scolastico a distanza. “Il progetto si propone, attraverso l’acquisto di tablet, di venire incontro a quelle famiglie che si trovano oggi in particolare difficoltà nel garantire la continuità scolastica ai figli a seguito della chiusura delle scuole. Diverse famiglie, infatti, non dispongono di mezzi e attrezzature per consentire ai figli di seguire le attività scolastiche a distanza”. I destinatari si trovano dove sono già attivi i progetti delle realtà: Lentate, Limbiate, Monza. Si può aiutare sostenendo la raccolta fondi della Fondazione di comunità con causale “Diritti insieme” (bonifico intestato a Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, Iban: IT03Q 05034 20408 0000 0002 9299).

Ore 14 L’associazione Lele Forever di Villasanta annulla tutti gli eventi, inclusa la Monza Power Run. Le parole della onlus.

Villasanta - Power run 2018

Villasanta - Power run 2018
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Ore 13 “Aprire a gioco d’azzardo? Pericoloso e sbagliato! Vogliamo riaprire le attività, ma con buonsenso e sicurezza. La Lombardia ha fatto alcune proposte, ma al momento da Roma hanno ben chiare solo le aperture sull’azzardo: ’10&Lotto’, ’Millionday’, ’Winforlife’ e ’Winforlife Vincicasa’, dal 27 Aprile e poi via via tutto il resto fino alle scommesse e alle slot machine l’11 maggio”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. “Noi non siamo d’accordo. È un segnale sbagliato per la lotta alla ludopatia e pericoloso per gli assembramenti”.

Ore 12.45 Le Poste hanno comunicato gli scaglioni per il ritiro delle pensioni del mese di maggio per le persone alle quali non viene direttamente accreditata (il giorno sarà il 27 aprile, in questo caso). Va rispettata questa turnazione agli sportelli:

- dalla A alla B lunedì 27 aprile;
- dalla C alla D martedì 28 aprile;
- dalla E alla K mercoledì 29 aprile;
- dalla L alla P giovedì 30 aprile;
- dalla Q alla Z sabato mattina 2 maggio.

“Per andare incontro alle esigenze della clientela migliorando la facilità di accesso e garantendo il valore della capillarità, da lunedì 27 aprile riapriranno al pubblico dal lunedì al sabato 39 uffici postali a Monza e provincia, 8 di questi estenderanno l’orario tutti i giorni fino alle 19.05. Riaprirà al pubblico anche l’ ufficio postale di Triuggio precedentemente chiuso a scopo precauzionale durante l’emergenza Covid 19”.

Chi ha 75 o più anni e che riscuotono la pensione agli sportelli possono delegare al ritiro i carabinieri, contattando la caserma di riferimento.

Ore 12.30 L’ospedale di Vimercate annuncia la chiusura di uno dei tre reparti Covid aperti in queste settimane di emergenza: il punto del direttore di Anestesia.

Ore 12 Come, dove e quando: le prime informazioni sui test sierologici anche a Monza e Brianza, riferiti dal sindaco di Monza.

Ore 11.30 “Per uffici e altre tipologie industriali è necessaria una approfondita mappatura. Regione Lombardia e’ al lavoro dopo una serie di confronti con associazioni di categoria, sindacati e industriali”. Lo ha scritto Regione Lombardia parlando dei piani per la Fase 2. “A dimostrazione della marcia di avvicinamento alla ’nuova normalità’ c’è la faccenda dei mercati aperti: dopo un confronto con le città capoluogo, la Regione ha dato il via alla riapertura sperimentale di un mercato aperto per ogni capoluogo. Con distanze di sicurezza anche tra le bancarelle, obbligo di protezioni e la figura del ’covid manager’ per controllare l’accesso alla zona delle bancarelle”.

Ore 11 Aggiornamenti sui temi fondamentali affrontati dal tavolo per la Fase 2 con la Regione: ne ha parlato il Comune di Monza. Si possono leggere qui.

Ore 10 A rischio il Gran premio di Formula 1 di Monza, almeno per quanto riguarda il pubblico. Ne parla Nestore Morosini.

Ore 9 La Lombardia è al lavoro per una ripartenza all’insegna della sicurezza e della cultura, con il progetto pilota sui drive-in, scrive la Regione. “Nella nostra programmazione annuale avevamo già previsto la creazione di drive-in - spiega l’assessore all’Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli - uno strumento di per sé affascinante che oggi assume una dimensione ancora più attuale perché permette di fruire in grande sicurezza dell’arte cinematografica”. Per il progetto pilota lo scenario sarà degno delle grandi occasioni, il Vittoriale degli Italiani, la casa-museo di Gabriele D’Annunzio, diretta dal professor Giordano Bruno Guerri che accoglie con entusiasmo la proposta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA