Coronavirus, gli aggiornamenti di mercoledì 25 marzo: vittime a Varedo,   Bovisio, Arcore, Seregno, Cesano e Ornago; sportelli psicologici a Monza, Concorezzo e Macherio
Monza ospedale San Gerardo: nuova struttura per ambulanze (Foto by Fabrizio Radaelli)

Coronavirus, gli aggiornamenti di mercoledì 25 marzo: vittime a Varedo, Bovisio, Arcore, Seregno, Cesano e Ornago; sportelli psicologici a Monza, Concorezzo e Macherio

Ora per ora, gli aggiornamenti sull’epidemia di Covid 19 nel territorio di Monza e Brianza per mercoledì 25 marzo 2020.

Ora per ora, gli aggiornamenti sull’epidemia di Covid 19 nel territorio di Monza e Brianza per mercoledì 25 marzo 2020.

Ore 19 Sono 32.346 i casi positivi in Lombardia, +1.643 rispetto a martedì, e sono 4.474 le persone decedute, +296 in un giorno (erano stati più di 400 ieri). Sembrano rallentare i numeri. A Monza e in Brianza il numero dei positivi al coronavirus sale al 1.587, +133 (dopo l’anomalia registrata martedì): «C’è uno sviluppo, ma continua a essere contenuto», dice l’assessore Gallera. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 18 Nel Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, la Casa della Poesia di Monza e l’associazione Mnemosyne, con la lettura del XXXIII Canto del Paradiso, rivolgono «una preghiera alla Madonna con il manto stendente - che una volta si trovava sulla Porta Monza - affinché protegga i monzesi e il nostro Paese da questi giorni funesti. La speranza è quella di riportarla in città perché possa restarci per sempre».

Ore 17.15 L’aggiornamento quotidiano di Regione Lombardia sull’emergenza coronavirus con l’assessore Giulio Gallera è in programma alle 18. Oltre che sui canali istituzionali, è possibile seguirla su www.ilcittadinomb.it

Ore 17 Si aggravano le condizioni di don Luigi Sala di Macherio, ricoverato ormai da diversi giorni. La notizia arriva dalla parrocchia.

Ore 16 «Con immensa tristezza, devo comunicarvi che anche la Città di Varedo ha registrato i primi due decessi di concittadini che erano già risultati tra i contagiati da Covid-19. A nome mio e di tutta la città, esprimo vicinanza ai familiari e rivolgo loro le più sentite e sincere condoglianze. Dall’inizio dell’emergenza ad oggi, sono in totale 30 i residenti risultati positivi al Coronavirus, mentre sono attualmente 17 i cittadini in sorveglianza attiva. Va sottolineato che il dato relativo ai residenti positivi al virus include sia i residenti deceduti che i concittadini guariti: ATS, infatti, a fini statistici, ci comunica sempre un numero totale che non viene rivisto al netto dei decessi e delle guarigioni». Lo comunica il sindaco Filippo Vergani.

Ore 15 Lilt per l’emergenza Coronavirus. L’azienda monzese Elesa ha contribuito alla raccolta fondi donando all’ospedale San Gerardo di Monza due ventilatori polmonari.Salgono a 7 dispositivi destinati alla struttura, oltre a 20 mila mascherine chirurgiche e 1.000 mascherine filtranti (ffp2). LEGGI la notizia (VAI)

Ore 14.30 Una vittima si è registrata anche ad Arcore, comunicata nell’aggiornamento del sindaco Rosalba Colombo. Ad Arcore ci sono «32 positivi al covid-19, 42 in sorveglianza attiva».

Ore 14 Il sindaco di Bovisio Masciago Giovanni Sartori ha dato notizia della morte di un secondo cittadino per le conseguenze della positività al coronavirus. Dal sindaco anche la notizia di un bovisiano dimesso nella giornata di oggi dall’ospedale di Desio. Il bilancio in cittòà dice: 15 persone positive, 41 persone in sorveglianza attiva, i dimessa, 2 vittime.
«Una telefonata che finalmente mi ha regalato un sorriso - afferma il sindaco - Ne ho fatte altre anche a persone in sorveglianza attiva per sincerarmi delle loro condizioni e fare sentire la vicinanza della collettività. Purtroppo tra le telefonate ci sono anche quelle relative alle vittime bovisiane».

Ore 13 I vigili del fuoco di Lazzate hanno sanificato alcune zone a più alta frequentazione di Lentate sul Seveso: intenterventi agli ingressi degli uffici comunali, della farmacia e dei punti vendita alimentari.

Coronavirus sanificazione VVf lazzate a Lentate sul Seveso

Coronavirus sanificazione VVf lazzate a Lentate sul Seveso
(Foto by Cristina Marzorati)

Coronavirus sanificazione VVf lazzate a Lentate sul Seveso

Coronavirus sanificazione VVf lazzate a Lentate sul Seveso
(Foto by Cristina Marzorati)

Ore 12 Sono diversi i Comuni che hanno attivato uno sportello per aiuto psicologico, o lo stanno attivando. Dopo il numero di telefono attivato dal Comune di Monza (il numero 334 6311270), ci sono i servizi attivati dal Comune di Concorezzo e da quello di Macherio.
Il Comune di Concorezzo ha attivato uno sportello telefonico gratuito di sostegno psicologico rivolto a tutta la cittadinanza nel momento di emergenza sanitaria grazie alla collaborazione a titolo volontario di alcuni professionisti psicologi e psicoterapeuti di Concorezzo che hanno dato la loro disponibilità. Lo sportello psicologico è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11 e dalle 16 alle 18 al numero 039 62800111.
A Macherio verrà attuato un supporto Psicologico attuato con le “Comunità della Salute”, telefonando ai Servizi Sociali del Comune al numero telefonico 039 20756221.

Ore 11 Il Consiglio dei Ministri martedì 24 marzo ha approvato un decreto-legge che introduce nuove misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e mira a rendere più omogenee tutte le misure prese finora. Ecco cosa prevede. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 10.30 Per Filippo Tortu, punta di diamante dell’atletica italiana, rinviare le olimpiadi di Tokyo 2020 per l’impossibilità di prevedere l’evoluzione dell’emergenza coronavirus è stata “una scelta giusta”: «Avrò un anno in più per prepararmi», dice il caratese. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 10 Il sindaco Dario Allevi e la Protezione civile di Monza avevano lanciato un appello per risolvere il problema di mancata copertura delle ambulanze all’ingresso del pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo. Nel fine settimana l’azienda Kopron di Gorgonzola ha richiamato al lavoro un reparto e ha installato vicino al triage dell’ospedale la tendostruttura diventata punto di raccordo e protezione per far sostare i mezzi prima di accedere al pronto soccorso. «Abbiamo sentito anche noi la responsabilità di sostenere il nostro sistema sanitario per limitare l’impatto del Covid-19. Siamo orgogliosi di aver contribuito con un gesto concreto per aiutare a lavorare meglio - hanno affermato Mario e Paolo Vergani, titolari dell’azienda radicata sul territorio nella provincia Monza e Brianza - Un gesto concreto, raccontato unicamente per divulgare positività ed emulazione a fare del bene».

Coronavirus tenda Kopron per ospedale San Gerardo Monza

Coronavirus tenda Kopron per ospedale San Gerardo Monza

Ore 9.45 A Macherio l’aggiornamento del bollettino dice 11 contagiati. Il sindaco Mariarosa Redaelli ha annunciato la chiusura della discarica e dei cimiteri (Macherio e Bareggia).

Ore 9.40 Aggiornamento mattutino ad Agrate Brianza. Il sindaco Simone Sironi ha spiegato che «Dalla Prefettura abbiamo il dato di 32 persone positive al virus ad oggi, in trattamento presso le strutture ospedaliere del territorio, e di una trentina di persone in sorveglianza attiva al proprio domicilio».

Ore 9.30 Un secondo decesso per le conseguenze del coronavirus è stato comunicato nella serata di martedì dal sindaco di Seregno Alberto Rossi. Che ha aggiornato il bollettino delle persone positive «arrivate a 59, una crescita in linea con i giorni precedenti».
«È con tristezza che questa sera sono a comunicarvi la scomparsa di altri due nostri concittadini. Ci hanno lasciato una signora di 87 anni e un signore di 85, entrambi da alcuni giorni ricoverati», ha detto il sindaco di Cesano Maderno Maurilio Longhin. Il bollettino aggiornato dice: le persone risultate positive sono 33, 58 persone sono in regime di sorveglianza attiva.
Due morti a Ornago, per un bilancio che si aggiorna a tre vittime. Il sindaco Daniel Siccardi l’ha comunicato martedì sera: «È giunta la triste notizia del decesso di due nostri concittadini, ricoverati entrambi presso una struttura ospedaliera. Alla loro famiglia voglio portare il mio personale cordoglio e quello di tutta la nostra Comunità. Da ATS abbiamo ricevuto i dati aggiornati e al momento abbiamo 8 casi positivi, 12 persone in quarantena in sorveglianza attiva».
Nella conferenza stampa di Regione Lombardia martedì per la prima è stato fornito il dato di Monza città: 232 positivi aveva detto l’assessore Gallera. «Oggi siamo arrivati a 244 concittadini contagiati: ieri i numeri (sia da noi che in generale) erano stato decisamente più confortanti, attendiamo i prossimi giorni per capire dalle autorità sanitarie se le misure più restrittive, adottate circa due settimane fa, riusciranno finalmente a rallentare l’epidemia», ha aggiornato in serata il sindaco Dario Allevi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA