Coronavirus, gli aggiornamenti di martedì 21 aprile
Lissone Croce verde al lavoro vicino tenda Protezione civile

Coronavirus, gli aggiornamenti di martedì 21 aprile

Ora per ora tutti gli aggiornamenti sull’epidemia di coronavirus da Monza e Brianza di martedì 21 aprile 2020.

Ora per ora tutti gli aggiornamenti sull’epidemia di coronavirus da Monza e Brianza di martedì 21 aprile 2020.

Ore 20 Un pacchetto di misure per la famiglia da 16,5 milioni di euro pensato per quei nuclei che a seguito del coronavirus hanno avuto una contrazione del reddito familiare. Due linee di intervento, una per l’acquisto di beni o servizi tecnologici per la didattica a distanza per gli studenti e una per il sostegno alle rate dei mutui per la prima casa. Lo ho presentato oggi l’assessore alla Famiglia, Genitorialità e Pari Opportunità Silvia Piani intervenendo alla diretta Facebook quotidiana trasmessa dalla pagina di Lombardia Notizie Online: “Un pacchetto coraggioso e concreto così come il ’Piano Marshall’ appena approvato dalla Giunta per far ripartire l’economia lombarda e non far seguire all’emergenza sanitaria anche l’emergenza economica. Tre miliardi per investimenti sulle infrastrutture, sulle strade, sulle scuole per dare risposte concrete ad un territorio che ha bisogno di ripartire più forte di prima».

Ore 19.30 «Da giovedì 23 aprile partiremo con i test sierologici nelle aree più colpite dal Coronavirus nelle province di Lodi, Cremona, Bergamo e Brescia. Dal 29 aprile, le analisi saranno estese a tutta la Lombardia». Lo comunica l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera: «Ad oggi, i test che verranno proposti ai cittadini sono stati messi a punto con l’IRCCS San Matteo di Pavia e consistono in un prelievo ematico che serve per verificare se un organismo ha sviluppato gli anticorpi e se questi sono neutralizzanti per il virus. Per iniziare, effettueremo i test a categorie di cittadini ben definite: i cittadini ancora in quarantena fiduciaria, soggetti sintomatici, con quadri simil influenzali, senza sintomi da almeno 14/21 giorni segnalati dai Medici di Medicina Generale alle ATS; i contatti di casi asintomatici o con sintomi lievi, identificati dalle ATS a seguito dell’indagine epidemiologica già prevista ma senza l’effettuazione del tampone nasofaringeo per ricerca di SARS-CoV-2, anch’essi ancora in quarantena fiduciaria».

Ore 19 La Monza-Resegone è rimandata a giugno 2021. Lo hanno comunicato gli organizzatori nel pomeriggio di martedì 21 aprile. Il 27 giugno si sarebbe corsa l’edizione numero 60.

LEGGI la notizia (VAI)

Ore 17.45 Sono ancora 54 i nuovi casi positivi nella provincia di Monza e Brianza per un totale di 4.211 persone contagiate dal coronavirus. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 16.30 «Le metropolitane fanno la differenza: per cui avanti sulla M4, appena possibile ripartiremo con la progettazione esecutiva del prolungamento della linea 1 della metropolitana fino a Baggio e della linea 5 fino a Monza. Perché le metropolitane richiedono tanti anni, sono costose ma cambiano il modo di muoversi in una grande città come Milano e quindi cambiano la socialità». Lo ha spiegato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel video che ogni giorno posta sulle pagine social, parlano della mobilità a Milano.

Ore 16 Il governatore Attilio Fontana ha scritto ai 1.506 sindaci della Lombardia per illustrare il maxi piano di investimenti da 3 miliardi, di cui 400 milioni per Comuni e Province. Ecco il testo della lettera: “Caro sindaco, l’emergenza Covid-19 ha messo a dura prova la vita delle nostre comunità. Una lunga fase emergenziale in cui tutti noi Amministratori abbiamo dovuto far fronte con ogni mezzo per fornire risposte tempestive e reagire prontamente ai bisogni dei nostri cittadini. I dati degli ultimi giorni mostrano alcuni significativi segnali di miglioramento che, con prudenza, ci avvicinano alla ripresa. Per questo - scrive Fontana - dobbiamo farci trovare pronti e sono sicuro che ognuno sta già progettando, nel grande come nel piccolo, tutto ciò che sarà necessario per costruire un nuovo modo di vivere, operare, lavorare. In casi eccezionali occorrono misure eccezionali”.

Ore 15.45 L’aggiornamento di Regione Lombardia sull’emergenza coronavirus è in programma alle 17.30 circa. Annunciata la presenza dell’assessore Silvia Piani (Pari opportunità). Oltre che sui canali istituzionali è possibile seguirla su www.ilcittadinomb.it

Ore 15 I tre miliardi per il piano straordinario di investimenti in Lombardia sono previsti a debito utilizzando obbligazioni a seconda della convenienza e del tasso che il mercato offrirà. I “Lombard bond” saranno autorizzati in base alle effettive necessità di cassa, come farebbe un buon padre di famiglia”. Lo comunica in una Nota la Regione Lombardia: ”È la seconda volta che la Lombardia potrebbe utilizzare questo strumento di finanziamento. Infatti, dopo la crisi dell’11 settembre 2001, la Regione, il 17 dicembre, decise un piano straordinario per le infrastrutture (i Mondiali di sci, acquisto di materiale rotabile, dissesto idrogeologico). Nonostante il programma prevedesse 2 miliardi di dollari di emissioni, l’efficiente gestione dei flussi di cassa consentì di ridurre l’esposizione ad un solo miliardo”.

Ore 14.45 BrianzAcque su richiesta dei sindaci ha riaperto le case dell’acqua in 29 Comuni della provincia di Monza e Brianza (su 42 in cui il servizio è presente). A titolo precauzionale è stato potenziato il servizio di pulizia e di sanificazione con interventi bisettimanali, i prelievi di acqua continueranno ad essere gratuiti, senza l’uso della tessera. LEGGI DOVE (VAI)

Ore 14 Le proposte di Fiab MonzainBici e Fridays For Future Monza alla giunta Allevi per intervenire subito con interventi che favoriscano la mobilità ciclabile in vista della Fase 2 nell’emergenza coronavirus. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 13 Il parere (e le previsioni) di Matteo Colleoni, professore di sociologia dell’ambiente all’Università Bicocca, sugli scenari che si presenteranno quando tutti ritorneranno al lavoro. Emergenza risolta entro l’estate o della durata di un anno? Il tempo trascorso influirà o meno anche sulle nostre abitudini consolidate. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 12.30 Annullata l’Oktoberfest 2020 in programma tra sei mesi a Monaco di Baviera. “Sarebbe irresponsabile tenere una festa popolare del genere”, hanno comunicato gli organizzatori.

Ore 12 Sono quattro le richieste presentate dai sindaci dei capoluoghi lombardi al presidente della Regione Attilio Fontana per l’avvio della Fase 2. Lo ha fatto sapere il sindaco Dario Allevi. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 11.15 Il presidente lombardo Attilio Fontana sulle riaperture differenziate per Regioni: «Io credo che sia una riapertura monca e zoppa che non consentirebbe un equilibrato sviluppo nemmeno alle regioni che aprono. C’è una tale interconnessione tra le filiere e le attività commerciali, che c’è davvero il rischio che un’apertura a spizzichi e bocconi, a macchia di leopardo, faccia più danni che vantaggi. Se si tratta del negozio di vicinato va benissimo che le cose siano diverse, ma sono convinto che la riapertura debba avvenire nel momento in cui comunque il rischio del contagio si sia concluso o sia vicino alla conclusione su tutto il territorio. Perchè il rischio che il contagio riprenda c’è, senza sapere da dove riparte». Lo ha detto intervenendo a Radio24.

Ore 11 «A martedì 21 aprile 67 casi positivi (20 a domicilio) registrati, 57 in sorveglianza attiva e 8 guariti a Concorezzo. I dati dei sorvegliati purtroppo non sono costantemente aggiornati. I decessi registrati sono 14 ufficiali (+7 sospetti)». Lo dice il sindaco Mauro Capitanio.

Ore 10.30 L’associazione Cancro Primo Aiuto dona un’auto alla Croce rossa di Lentate sul Seveso (grazie a Lombarda Motori): servirà ai volontari per svolgere al meglio i servizi socio-assistenziali che, in questo periodo di emergenza, sono in continua crescita.

Ore 10.15 Banco Bpm ha ricevuto circa 8.000 richieste di prestiti garantiti dallo Stato fino a 25mila euro per un ammontare complessivo di circa 140 milioni di euro. L’istituto, che sta controllando la regolarità formale delle richieste e sta istruendo le pratiche di fido, prevede di poter erogare i primi finanziamenti già martedì. Lo fa sapere l’Ansa, apprendendolo dalla banca.

Ore 10 C’è anche il nome del monzese Oscar Ros (61 anni, di Villasanta, specialista in Igiene e Medicina preventiva dell’Asst di Vimercate), colpito da Covid-19, tra i medici morti per le conseguenze della positività al coronavirus. Lo comunica la Federazione nazionale dell’ordine dei medici (Fnomceo), che aggiorna il totale a 140 decessi. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 9.45 «Come già sapete, le attuali misure restrittive sono state prorogate sino al 3 maggio (...) Nei prossimi giorni analizzeremo a fondo questo piano di riapertura e ne approfondiremo tutti i dettagli. Alla fine, ci assumeremo la responsabilità delle decisioni, che spettano al Governo e che non possono essere certo demandate agli esperti, che pure ci offrono una preziosa base di valutazione. Prima della fine di questa settimana confido di comunicarvi questo piano e di illustrarvi i dettagli di questo articolato programma. Una previsione ragionevole è che lo applicheremo a partire dal prossimo 4 maggio». Lo ha scritto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un lungo post pubblicato su facebook martedì mattina.

Ore 9.30 Sono 835 i contagi complessivi a Monza, con un +23 in un giorno rispetto a lunedì e «i deceduti dall’inizio dell’epidemia sono saliti purtroppo a 95». Lo ha detto il sindaco Dario Allevi nell’aggiornamento serale.
A Carate Brianza restano 80 le persone positive e ci sono due nuovi decessi (9 in totale). Il sindaco Luca Veggian ha dettagliato il dato: «80 persone, di cui 7 ospitate alla Residenza “Il Parco”. Rispetto al totale, 14 sono state dimesse dagli ospedali in cui erano ricoverate e stanno proseguendo la convalescenza in isolamento domiciliare, in attesa della completa guarigione. Le persone in sorveglianza attiva sono 35. Purtroppo ai 7 Caratesi che ci hanno lasciato, si aggiungono 2 nostri Concittadini, di cui un ospite de “Il Parco”. Anche in questo caso ci stringiamo intorno alle loro famiglie e porgiamo le condoglianze con il grande abbraccio di tutta la nostra Comunità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA