Coronavirus, gli aggiornamenti di giovedì 16 aprile
Monza: i pellegrini da Olgiate Comasco per San Gerardo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Coronavirus, gli aggiornamenti di giovedì 16 aprile

Ora per ora tutti gli aggiornamenti sull’epidemia di coronavirus da Monza e Brianza di giovedì 16 aprile 2020.

Ora per ora tutti gli aggiornamenti sull’epidemia di coronavirus da Monza e Brianza di giovedì 16 aprile 2020.

Ore 19 Il monzese Lorenzo Guslandi, campione internazionale di pattinaggio freestyle portacolori del Roller Macherio, sostiene la raccolta fondi della Croce rossa di Monza per l’acquisto di due ambulanze. LEGGI qui la donazione di Esprinet e qui la raccolta fondi sostenuta da #ilCittadinoMb.

Ore 18.30 La primavera ha fatto fiorire i tulipani di Fioriranno, ma la pandemia quest’anno ha impedito di andare a raccoglierli al “you-pick-garden” di Cornate d’Adda (un luogo in cui chi acquista può scegliere direttamente i fiori). I gestori allora hanno pensato all’iniziativa “A fine turno prendi un fiore”: «Abbiamo deciso di regalare i fiori all’Ospedale Niguarda di Milano e all’Ospedale da campo di Bergamo per ringraziare i medici, gli infermieri, i volontari e il personale sanitario per tutto quello che fanno!».

Ore 18 In Lombardia sono 63.094 le persone positive al coronavirus, +941 rispetto a mercoledì. A Monza e in Brianza la crescita è di 54 unità per un totale di 3.932 persone. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 17.30 Il Rotary Club Monza Est ha consegnato 2mila mascherine alla Croce rossa di Monza. Altre donazion in in programma riguardano tablet e cellulari destinati a ospedali e Rsa di Monza per mettere in contatto i pazienti con i familiari, buoni pasto per le famiglie in difficoltà che verranno consegnate al Comune di Monza. «La professionalità e la serenità che abbiamo visto negli occhi dei volontari ci hanno stupito. In questo momento di emergenza, malgrado l’umano sentimento di paura che anche loro stanno provando, riescono comunque a svolgere il loro servizio con dedizione e amore», hanno detto Roberto Bissanti, presidente del Rotary Club Monza Est, e Gianmaria Bellazzi, presidente incoming del Rotary Club Monza Est, che martedì mattina hanno fatto visita alla sede del Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana. L’impegno a sostegno del Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana proseguirà anche durante il prossimo anno sociale con un progetto scolastico di primo soccorso rivolto ai bambini delle classi quarte e quinte delle scuole elementari di Monza.

Ore 17 Il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala fa un aggiornamento sulla situazione del Coronavirus in una diretta Facebook alle 17.30. Oltre che sui canali ufficiali,è possibile seguirla su www.ilcittadinomb.it

Ore 16 E dopo i “30 giorni di Cultura, a Seregno è sospesa anche la manifestazione sportiva Seregno Sport Week. Lo ha ufficializzato il sindaco Alberto Rossi in una nota inviata alle Associazioni iscritte all’Albo dello Sport e del Tempo Libero.

Ore 15.30 Il Progetto Acquainclasse di Brianzacque si converte in lezioni virtuali. Dopo la messa on line dei fumetti con le imprese degli eco eroi della famiglia Bevilacqua, ora approda sul web AcquaInsieme, il progetto sul consumo responsabile dell’acqua realizzato in collaborazione con le Acli Milanesi. Tutti i materiali saranno a disposizione e potranno essere scaricati dai siti di BrianzAcque : www.brianzacque.it, sezione didattica on line per le scuole, e delle ACLI Milanesi https://www.aclimilano.it/ e sulla pagina del progetto https://www.aclimilano.it/acqua-insieme-un-progetto-integrato-per-formare-informare-ed-emozionare/

Ore 15 Reportage dal Parco di Monza che, chiuso agli umani da settimane per l’emergenza coronavirus, è tornato agli animali: il Cittadino è entrato nel giorno di Pasquetta. Qui c’è il racconto di cosa abbiamo visto e le foto (VAI)

Ore 14.30 Più di 100 contributi già erogati alle famiglie di Lissone in stato di grave difficoltà economica derivante da emergenza Covid-19 su un totale di circa 400 domande presentate dalla cittadinanza per i buoni spesa. Lo fa sapere il Comune che sottolinea che “Le domande pervenute fra il 3 ed il 7 aprile sono state in totale 200. Di queste, 108 sono state accolte e già la scorsa settimana le famiglie beneficiarie hanno ricevuto il contributo sulla base dei criteri stabiliti dal Comune. Altre 33 domande sono ritenute accoglibili, ma è stata richiesta una integrazione di documentazione per verificare la congruità della richiesta. Infine, 59 sono state le domande rigettate a causa del superamento dell’entrate mensile dichiarata”. Nella settimana seguente nel sono arrivate altre 200. La scadenza per la presentazione è fissata per il 30 aprile.

O re 14 Annullata la rassegna “30 Giorni di Cultura” di Seregno, tradizionalmente promossa dalla Consulta della Cultura nel mese di maggio (rassegna che nella passata edizione aveva proposto oltre quaranta eventi). Lo ha ufficializzato il presidente della Consulta medesima, Giulio Galloni, con un mail inviata a tutte le associazioni della città. La manifestazione si riaggiorna al 2021.

Ore 13.30 Sarà il sindaco di Milano Giuseppe Sala a presiedere la «Global Mayors COVID-19 Recovery Task Force» (la Task Force dei Sindaci del mondo per la ripresa post COVID-19) della rete C40 Cities. Il network internazionale ha annunciato il lancio di una task force per accelerare la ripresa economica. I sindaci di C40, che già stavano lavorando su temi ambientai come la trasformazione di territori a emissioni zero entro il 2030, condividono conoscenze ed esperienze per superare l’attuale crisi sanitaria.

Ore 13 All’Ospedale di Vimercate continua la sperimentazione clinica su un farmaco (Remdisivir) sviluppato originariamente per fronteggiare il virus Ebola. Dal 18 marzo ad oggi è stato somministrato sperimentalmente a 24 pazienti Covid positivi, con una capacità respiratoria molto compromessa. Si sta sperimentando anche un altro farmaco (Tocilizumab), somministrato a pazienti Covid meno gravi, che non necessitano di un trattamento intensivo. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 12.30 Non sono stati fermati negli anni dalle carestie e dalle guerre, lo ha fatto il coronavirus: il 25 aprile non ci sarà il tradizionale pellegrinaggio dei devoti a San Gerardo di Olgiate Comasco. Succede dopo 812 anni di devozione ininterrotta. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 12 Letteratura mondiale in lutto: è morto lo scrittore cileno Luis Sepulveda, era ricoverato in Spagna da febbraio ed era risultato positivo al coronavirus. Tra i suoi titoli più famosi “La storia della gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” (da cui era stato tratto un film di animazione per la regia di Enzo d’Alò).

Ore 11.15 La nuova truffa che corre sugli smartphone coinvolge i supermercati: Coop e Esselunga non stanno regalando un voucher gratuito. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 10.45 Intanto l’assessore Giulio Gallera parla di “sciacallaggio politico e mediatico”: «Dal 20 febbraio viviamo la più grande emergenza sanitaria che la Lombardia abbia mai vissuto. Nel mio ruolo di Assessore al Welfare dal primo momento ho dedicato tutto le mie forze, le mie capacità, le mie energie fisiche e psichiche a fronteggiarla e a combatterla. Sono stati e sono ancora momenti pieni di tensione, rabbia, frustrazione e sofferenza. Abbiamo dovuto prendere decisioni difficili in tempi ristretti ma bisognava salvare la vita alle persone».

Ore 10.30 Da Regione Lombardia la diretta dal Consiglio Regionale dell’intervento del presidente Attilio Fontana sull’emergenza Coronavirus.

Ore 10 «Sono saliti a 755, con un incremento di 32 nuovi positivi rispetto a ieri, mentre sono 390 le persone in sorveglianza attiva». Lo ha detto il sindaco di Monza Dario Allevi nell’aggiornamento notturno sull’emergenza in città. Riferisce anche di aver «richiesto ad ATS di poter disporre anche del numero complessivo dei guariti e dei tamponi giornalieri eseguiti per comprendere meglio i dati che ci vengono forniti quotidianamente».
Un nuovo decesso per le conseguenze del Covid-19 si è registrato a Verano Brianza. Lo ha riferito il sindaco Massimiliano Chiolo: «I numeri: 30 contagiati, di cui 3 deceduti».
Aggiornamento anche da Concorezzo: «Mercoledì 15 aprile: 67 casi positivi (17 a domicilio) registrati, 35 in sorveglianza attiva e 5 guariti. I dati dei sorvegliati purtroppo non sono costantemente aggiornati. I decessi registrati sono 14 ufficiali (+7 sospetti)», dice il sindaco Mauro Capitanio.

Ore 9.30 L’Oms, l’Organizzazione mondiale della Sanità, con cautela sull’annuncio della Lombardia di chiedere la riapertura delle attività produttive dal 4 maggio: «La valutazione del rischio è la procedura essenziale per capire che cosa può riaprire e in base a quali prerequisiti permettere la riapertura. Intendiamoci, è vitale per la struttura economica del Paese riaprire, ma occorre stabilire il rischio per ridurlo a zero prendendo misure specifiche. La Lombardia sarà la Regione pilota di quello accadrà nelle altre Regioni, credo che in qualche misura debba essere cauta e valutare con estrema attenzione la quantificazione di questo rischio», ha detto Ranieri Guerra, direttore vicario dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Ore 9 La Lombardia che vuole tornare ad aprire dal 4 maggio, i contagi del coronavirus, i morti, ma anche gli animali che si riprendono il parco, la solidarietà della città, i pellegrini di Olgiate Comasco fermati dal virus dopo otto secoli e molto altro: ecco il Cittadino in edicola giovedì 16 aprile 2020. VAI all’edicola digitale


© RIPRODUZIONE RISERVATA