Coronavirus, Fontana: «Ora crescita costante, giorni decisivi: non facciamo circolare il virus»
Attilio Fontana, presidente della Lombardia

Coronavirus, Fontana: «Ora crescita costante, giorni decisivi: non facciamo circolare il virus»

La crescita dei contagi da Coronavirus in Lombardia è diventata costante e non più esponenziale. «A questo punto decisivo il rispetto delle regole, non far circolare il virus», ha detto il presidente della Regione Attilio Fontana.

In un aggiornamento a metà giornata davanti al Pirellone, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha fatto il punto della situazione sottolineando come la crescita dei contagi da Coronavirus sia diventata costante e non più esponenziale. Rendendo a questo punto decisivo il rispetto delle regole.
«Se riusciremo a mantenere rigorosamente l’impegno, l’emergenza si risolverà e i numeri potranno iniziare a darci ragione. Abbiamo ancora 4 o 5 giorni di tempo, insistiamo perché è l’unica strada per arrivare ad una soluzione e per evitare che il virus continui a circolare - ha detto - Più le misure sono restrittive prima si arriva a una soluzione e se si riducono i contatti umani più avremo la possibilità che diminuisca la circolazione del virus. Andiamo avanti in questa direzione che è l’unico mezzo per arrivare a una soluzione e impedire che il virus continui a circolare».

A proposito dell’ospedale alla Fiera: «Dal momento in cui avremo tutte le strumentazioni necessarie e il personale, serviranno 7/8 giorni per attivare l’ospedale presso i padiglioni della Fiera di Milano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA