Coronavirus, Fiab Monzainbici presenta al Comune la mappa ciclabile per la Fase 2
Coronavirus Fiab Monzainbici mappa proposta Fase 2

Coronavirus, Fiab Monzainbici presenta al Comune la mappa ciclabile per la Fase 2

Monzainbici sale in sella per la Fase 2 e propone al Comune di Monza una mappa partendo dal “Biciplan” con le sedi stradali che ospitano una ciclabile, realizzata o in via di realizzazione, le bike lanes, idee per il centro.

Monzainbici sale in sella per la Fase 2 e propone al Comune di Monza un piano per cambiare lo stile della mobilità in città. Attraverso una petizione che ha raccolto mille firme l’associazione ha raccolto anche pareri e opinioni. Soprattutto ha realizzato una mappa partendo dal “Biciplan” del Comune che riporta le sedi stradali che ospitano una ciclabile, realizzata o in via di realizzazione.

«A queste, si sono aggiunti alcuni tratti che riteniamo strategici per la creazione di “ciclabili di emergenza”, ciclabili pop-up*( bike lanes) tracciate sulla carreggiata - spiega Fiab - La soluzione è stata adottata in tutta Europa in risposta all’aumento di traffico individuale legato alla Fase 2 dell’emergenza Coronavirus. È un intervento a basso costo, oltre ad essere di veloce realizzazione».

In aggiunta anche l’idea di una riconversione del traffico della zona del centro riservando l’anello Aliprandi/Appiani/Visconti/Manzoni, per il solo traffico di biciclette e autobus.

Nella mappa in rosso sono ciclabili esistenti o progetti approvati; in viola: strade individuate per ospitare una bike lane pop up monodirezionale. Si tratta delle direttrici principali che collegano la città ai paesi limitrofi; Lissone/Villasanta/Agrate/Concorezzo; in blu: circonvallazione Aliprandi /Appiani/Visconti/Manzoni per il solo traffico di biciclette e autobus. Zona delimitata dal tratto BLU: il centro cittadino solo ZTL e Zona 30.

La petizione continua qui.

Coronavirus Fiab Monzainbici mappa proposta Fase 2

Coronavirus Fiab Monzainbici mappa proposta Fase 2


© RIPRODUZIONE RISERVATA