Coronavirus, false notizie e polemiche sulle terapie intensive: l’Asst Niguarda denuncia alla polizia
Milano - Ospedale Niguarda Milano - Ospedale Niguarda

Coronavirus, false notizie e polemiche sulle terapie intensive: l’Asst Niguarda denuncia alla polizia

Gallera ha assicurato che non ci sono linee guida per le terapie intensive sulla scelta di chi curare in base all’età. Sulla stessa questione in giornata si è espresso anche il professor Roberto Fumagalli, direttore del Dipartimento di Anestesia e Rianimazione di Niguarda. L’Asst ha fatto denuncia alla Polizia.

Nella conferenza stampa di aggiornamento dell’emergenza coronavirus, Gallera ha smentito i termini della polemica che ha investito le terapie intensive assicurando che non ci sono linee guida per scegliere chi curare.
Sulla stessa questione in giornata si è espresso anche il professor Roberto Fumagalli, direttore del Dipartimento di Anestesia e Rianimazione di Niguarda che ha smentito i messaggi circolati nei giorni scorsi sui social e audio su WhatsApp che descrivevano scenari non corrispondenti al vero in merito alle situazioni nelle Rianimazioni di alcuni ospedali lombardi dove si curano i pazienti affetti da #coronavirus: «Non è vero che lasciamo morire i pazienti, non è vero che non intubiamo i pazienti anziani, non è vero che scegliamo chi curare in base all’età». Una denuncia è stata presentata alla Polizia.

IL VIDEO


© RIPRODUZIONE RISERVATA