Coronavirus, bilanci dei Comuni a rischio: il presidente della Provincia di Monza scrive ai sindaci
Luca Santambrogio, sindaco di Meda e presidente della Provincia di Monza

Coronavirus, bilanci dei Comuni a rischio: il presidente della Provincia di Monza scrive ai sindaci

Una lunga lettera del presidente della Provincia di Monza ai sindaci della Brianza per ringraziarli dell’impegno con cui stanno affrontando la crisi sanitaria: Santambrogio sottolinea che i Comuni avranno bisogno di sostegno nazionale per i bilanci a rischio.

“La tenuta funzionale ed organizzativa dei nostri Comuni, e della Provincia, è messa a dura prova”: ed è già tempo di guardare al domani, a quando la crisi sanitaria lascerà il posto alla crisi sociale ed economica. Sono le parole che il presidente della Provincia Luca Santambrogio ha rivolto ai sindaci della Brianza in una lunga lettera in cui li ringrazia per l’impegno e le attenzioni con cui stanno gestendo l’epidemia nei loro Comuni e comunicando la vicinanza dell’ente ai loro sforzi.

“In questo mese abbiamo messo in campo tutte le risorse possibili, abbiamo rafforzato il presidio del territorio con i nostri agenti di polizia, abbiamo deciso di rinunciare ad entrate importanti per dare respiro alle famiglie e alle imprese che stanno vivendo anche il lato economico di questa emergenza, abbiamo messo a disposizione la nostra ricchezza più grande rappresentata dai volontari di protezione civile e dalle associazioni. Abbiamo visto muoversi la parte bella della Brianza con tante donazioni per sostenere il lavoro degli operatori sanitari e di chi è in prima linea in questa guerra contro un nemico invisibile”.

Ci sono poi gli sforzi per rispondere alle esigenze dell’Ats quando chiede ai Comuni strutture per chi viene dimesso dall’ospedale in attesa della negativizzazione del virus, l’attività per orientarsi nelle interpretazioni dei decreti regionali e nazionali, la necessità di rispondere a tutte “e legittime domande e paure dei nostri concittadini, a dovere prendere decisioni difficili e scomode per il bene di tutti, a fare appello a risorse che già prima scarseggiavano, a conoscere i bisogni dei più fragili di cui dobbiamo sempre avere responsabilità”.

Luca Santambrogio ha ringraziato tutti i sindaci del territorio, a partire da quelli che sono alla prima esperienza e si sono trovati in una situazione che nessuno avrebbe mai pensato di dover affrontare, imparando a comunicare con i cittadini le pessime notizie di queste settimane, incluse le vittime del Covid-19.

“Ma il mio ruolo adesso deve diventare ancora più incisivo per mettere in evidenza, nelle sedi opportune, le fatiche e i sacrifici che stiamo facendo pensando già al dopo. In questa tragica congiuntura, noi sindaci, ci sentiamo soli. Abbiamo bisogno di aiuto” scrive il presidente della Provincia chiedendo al governo di tenere conto degli sforzi che i Comuni stanno facendo. “Adesso è necessario guardare oltre l’emergenza e pensare al domani, alla tenuta del Sistema Paese, quando tireremo il fiato per avere superato l’emergenza sanitaria ma ci ritroveremo di fronte ad una nuova recessione che dovrà essere affrontata senza perdere un solo minuto. Province e Comuni dovranno ricostruire dalle macerie rappresentate dei bilanci degli enti locali che avranno necessariamente bisogno di un forte sostegno governativo per proseguire ad erogare servizi per sostenere la nostra missione a fianco delle comunità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA