Coronavirus, al via la sanificazione delle strade di Monza
MONZA LAVAGGIO STRADE (Foto by Radaelli Fabrizio)

Coronavirus, al via la sanificazione delle strade di Monza

Partono a Monza gli interventi straordinari di pulizia delle strade pianificati nell’ambito dell’emergenza Coronavirus. La sperimentazione inizia dal centro storico per poi proseguire in tutti i quartieri della città.

Partono a Monza gli interventi straordinari di pulizia delle strade pianificati nell’ambito dell’emergenza Coronavirus. Se ne occupa l’azienda incaricata della pulizia cittadina, la Sangalli. La sperimentazione inizia dal centro storico per poi proseguire in tutti i quartieri della città.

«A Monza parte la sanificazione delle strade e delle piazze della città», annunciano il sindaco Dario Allevi e l’assessore all’Ambiente Martina Sassoli che venerdì pomeriggio hanno assistito al primo test del servizio in piazza San Paolo.

Si tratta di un’operazione per migliorare la pulizia della città. «Sabato - spiegano il sindaco e l’assessore - partirà la sperimentazione nel centro storico che da lunedì estenderemo a tutta la città. Non si tratta di una misura contro il Coronavirus, ma di un’operazione per migliorare l’igiene e la pulizia delle strade di Monza. È uno sforzo importante da parte nostra, ma siamo convinti che in una fase così difficile, abbiamo l’obbligo morale di dare delle risposte concrete ai nostri cittadini».

Le operazioni iniziano sabato alle ore 16. Il programma prevede largo Mazzini, via Italia, piazza Trento e Trieste, piazza Roma, Arengario, via Carlo Alberto, via Vittorio Emanuele, piazza Garibaldi, via Carlo Alberto fino a piazza Citterio.

Nel centro storico al lavoro una macchina lavastrade e un operatore con lancia per la pulizia dei punti più difficili da raggiungere. Nelle altre aree della città, suddivisa su due turni, un’autospazzatrice combinata accompagnata sempre da un operatore con lancia. La macchina lavastrade, invece, sarà dedicata alle principali vie della città.

A maggior tutela di tutti si raccomanda ai cittadini di prestare particolare attenzione in concomitanza con gli interventi di sanificazione, evitando il contatto prolungato dei propri animali domestici con il prodotto e non percorrendo le vie trattate dalla sanificazione nell’ora successiva agli interventi.

«Il coronavirus non ci ferma - spiega Martina Sassoli - La macchina comunale sta lavorando con determinazione per modificare i servizi, migliorandoli come in questo caso. Abbiamo dovuto cambiare la nostra organizzazione per garantire la continuità delle attività e, per questo, abbiamo dovuto “inventarci” forme sperimentali di erogazione dei servizi. Ciò grazie alla flessibilità della nostra struttura e dell’azienda che sta accogliendo positivamente le nostre richieste».

Per gli interventi viene impiegato un prodotto sanificante ad ampio spettro.

«Ci siamo immediatamente attivati per avviare il servizio di sanificazione richiesto dalle Amministrazioni Comunali da noi servite” – dichiara Alfredo Robledo, Presidente di Impresa Sangalli Giancarlo & C – “in questo momento di particolare emergenza per il nostro Paese sentiamo ancora più importante e prioritario il servizio da noi fornito alle cittadinanze da noi servite. La priorità è la tutela della salute dei nostri cittadini e contiamo, con questo lavoro, di fornire il nostro apporto».

La piattaforma ecologica di viale delle Industrie è chiusa alle utenze domestiche (fino al 3 aprile). Per compensare la sospensione di questo servizio è stato previsto: potenziamento del servizio di ritiro ingombranti su prenotazione; introduzione del servizio gratuito porta a porta per gli sfalci verdi domestici: erba, residui vegetali da pulizia dell’orto e giardino, piccole potature, foglie e rami. Infine è stato attivato il servizio di consegna a domicilio dei sacchi per la raccolta differenziata. Servizi che devono essere prenotati chiamando il numero verde 800 774999 (dal lunedì al sabato dalle 7 alle 13).


© RIPRODUZIONE RISERVATA