Contromano in via Bergamo a Monza: 30enne di Correzzana bloccato a Usmate
Via Bergamo, la strada della “movida” di Monza

Contromano in via Bergamo a Monza: 30enne di Correzzana bloccato a Usmate

Aveva nel sangue 2,36 grammi per litro di alcol, quasi cinque volte oltre il limite consentito il 31enne di Correzzana, fermato l’altra notte attorno all’1.30 dai carabinieri di Arcore a Usmate Velate dopo un rocambolesco inseguimento iniziato a Monza, in via Bergamo.

Aveva nel sangue 2,36 grammi per litro di alcol, quasi cinque volte oltre il limite consentito il 31enne di Correzzana, fermato l’altra notte attorno all’1.30 dai carabinieri di Arcore a Usmate Velate dopo un rocambolesco inseguimento iniziato a Monza, in via Bergamo. A bordo di una Fiat 500 l’uomo è sfrecciato in contromano davanti agli agenti della polizia locale, impegnati in un controllo di routine, che gli si sono subito messi alle calcagna.

LEGGI Monza, colpo di sonno al volante: ubriaco esce di strada e fa collezione di sanzioni

Il fuggitivo ha imboccato a tutta velocità via Lecco, poi ha raggiunto viale Stucchi dove (inseguito anche dalla polizia di stato) si è dileguato. Fino a che, dopo che la polizia locale aveva già diramato le ricerche, i carabinieri hanno segnalato di averlo bloccato, pochi minuti dopo, a Usmate.

Nato a Monza, già noto alle forze dell’ordine per reati legati agli stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, ha detto di lavorare in un locale di via Bergamo ma non ha spiegato il motivo della sua fuga. Forse voleva solo evitare di finire nei guai visto che aveva bevuto decisamente troppo. È stato denunciato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e varie violazioni del Codice della Strada e si è visto ritirare la patente di guida. Inevitabilmente poi incorrerà in numerose sanzioni amministrative.

© RIPRODUZIONE RISERVATA