Concorezzo saluta l’assessore Palaia, «Galantuomo della politica»
Teodosio Palaia, secondo da sinistra tra Antonia Ardemani e Innocente Pomari (Foto by Michele Boni)

Concorezzo saluta l’assessore Palaia, «Galantuomo della politica»

L’uomo, 79 anni, era al suo secondo mandato al Bilancio ed era molto conosciuto e apprezzato in paese

Concorezzo perde il suo assessore al Bilancio. Martedì si è spento a 79 anni Teodosio Palaia al suo secondo mandato consecutivo con la giunta Borgonovo. Volto molto noto in paese e nel circondario anche perché prima di andare in pensione con la qualifica di ragioniere aveva lavorato lungamente negli uffici dei tributi di diversi municipi. Un brutto male da qualche mese lo stava affliggendo e impedendogli di partecipare alle sedute del consiglio comunale dove la sua competenza in tema di bilancio è sempre stata assoluta. La notizia della sua scomparsa si è subito diffusa in paese e tutta l’amministrazione con il sindaco Riccardo Borgonovo in testa è andata a porgere le proprie condoglianze alla famiglia Palaia. <<Ciao Teo, galantuomo della politica, amministratore serio e pacato, capace di ascoltare, indirizzare e decidere – ha commentato l’onorevole leghista Massimiliano Capitanio -. Era piacevole e sempre utile confrontarsi con te, anche quando le idee ci portavano in direzioni diverse, mai opposte. Del resto l’amore per il territorio e il rispetto dei soldi pubblici erano valori che ci avvicinavano a prescindere dai partiti! Buon viaggio>>.


© RIPRODUZIONE RISERVATA