Concorezzo, il sindaco Capitanio  promette battaglia alla pubblicità abusiva
Concorezzo cartelloni pubblicità abusiva (Foto by Michele Boni)

Concorezzo, il sindaco Capitanio promette battaglia alla pubblicità abusiva

«Stiamo facendo una battaglia senza sosta alla cartellonistica abusiva che tra l’altro deturpa il paesaggio» dice, «sottoporremo ai nostri parlamentari una proposta per dare ai Comuni degli strumenti più incisivi e veloci per la rimozione e l’applicazione delle relative sanzioni».

Il sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio promette battaglia ai cartelloni pubblicitari abusivi in città. «Premesso che penso che a nessun commerciante possa far piacere scoprire di stare affidando la propria immagine a servizi non regolari, stiamo facendo una battaglia senza sosta alla cartellonistica abusiva che tra l’altro deturpa il paesaggio – ha fatto sapere il borgomastro -Sono decine i cartelli che abbiamo rimosso negli ultimi mesi ma l’iter è lungo e gravoso. Invitiamo i commercianti a verificare sempre con il Comune ([email protected]) se il servizio che viene loro proposto sia regolare o meno».

Lo stesso primo cittadino guarda anche al Parlamento per debellare un problema simile su tutto il territorio italiano. « Insieme all’ufficio territorio ed ambiente stiamo predisponendo una proposta che sottoporremo ai nostri parlamentari per dare ai Comuni degli strumenti più incisivi e veloci per la rimozione e l’applicazione delle relative sanzioni» ha concluso Capitanio. Tra l’altro le aziende che fanno pubblicità abusiva possono incorrere in sanzioni da un minimo di 51 a 309 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA