Concorezzo dice addio all’artista Antonio Panceri, il papà del cantante Gatto
Antonio Panceri all’interno del suo studio concorezzese

Concorezzo dice addio all’artista Antonio Panceri, il papà del cantante Gatto

Concorezzo perde il suo pittore. Venerdì 30 novembre si è spento Antonio Panceri all’ età di 93 anni. Un artista a tutto tondo conosciutissimo in paese, che nella sua lunga carriera ha prodotto oltre mille opere con una particolare attenzione per le serigrafie.

Concorezzo perde il suo pittore. Venerdì 30 novembre si è spento Antonio Panceri all’ età di 93 anni. Un artista a tutto tondo conosciutissimo in paese, che nella sua lunga carriera ha prodotto oltre mille opere con una particolare attenzione per le serigrafie. Alcuni suoi quadri sono conservati nel municipio di Concorezzo e cinque anni fa aveva tenuto una mostra durante la manifestazione di Concorezzo d’Estate. Il funerale del pittore si è tenuto sabato pomeriggio nella chiesa dei Santi Cosma e Damiano, dove in tanti si sono voluti stringere intorno alla moglie Lina e ai figli Giuliano, Monica e Luigi più conosciuto come Gatto Panceri. «Purtroppo in questi mesi nostro papà si era ammalato, però è sempre rimasto lucido e un punto di riferimento per tutta la nostra famiglia in tutti questi anni trascorsi con noi, oltre che un pittore conosciuto» ha commentato il figlio Gatto Panceri. In queste ore in molti sia attraverso i social network che di persona stanno esprimendo cordoglio per la scomparsa di chi veniva definito un maestro dell’arte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA