Come si va in montagna ai tempi del Covid? Incontro online mercoledì sera
Il rifugio Longoni, di proprietà del Cai di Seregno, sulle montagne della Valmalenco

Come si va in montagna ai tempi del Covid? Incontro online mercoledì sera

“Su e giù per la montagna ai tempi del Covid” è l’incontro promosso dalla Società italiana di Medicina di Montagna per approfondire normative, problematiche di sicurezza ed analisi dei comportamenti umani nel lockdown. Gratuito ma occorre iscriversi.

Appuntamento online di sicuro interesse per tutti gli amanti della montagna mercoledì 14 aprile. Alle 21 è previsto il dibattito sul tema “Su e giù per la montagna ai tempi del Covid”, promosso dalla Società italiana di Medicina di Montagna, in collaborazione con altre realtà che si occupano di montagna a vario titolo.
Relatori saranno Marco Bottain e Carla D’Angelo, componenti della commissione medica centrale del Cai, che parleranno delle “Nuove normative Cai sulla frequentazione della montagna nel lockdown”, Pietro Giglio, past president del collegio nazionale delle guide alpine, che tratterà di “Una questione di sicurezza?”, e infine Roberta Sabbion e Fiorella Lanfranchi, della Società italiana di Montagna Terapia, che si concentreranno sul “Ruolo della mente nel lockdown”.

Scopo della proposta è quello di approfondire i nuovi orizzonti che la pandemia ha determinato, riflettendo su normative, problematiche di sicurezza ed analisi dei comportamenti umani nel lockdown.

L’incarico di moderatori è stato affidato a Gege Agazzi e Lorenza Pratali, della Società italiana di Medicina di Montagna, e Guido Giardini, della Fondazione Montagna Sicura. La partecipazione è gratuita, ma occorre iscriversi al link https://forms.office.com/r/HrtjRXn8jM.


© RIPRODUZIONE RISERVATA