Che cosa c’è sul Cittadino in edicola giovedì 13 gennaio 2022
prima pagina ilCittadinoMb giovedì 13 gennaio 22

Che cosa c’è sul Cittadino in edicola giovedì 13 gennaio 2022

Il cambio di rotta nella gestione ospedaliere dei pazienti positivi al Sars Cov-2, la presenza di tanti asintomatici, le ricadute delle nuove regole e dell’epidemia su scuola, negozi, trasporti. E poi l’arresto di un rapinatore 17enne, il nuovo questore, il futuro sindaco di Monza che potrebbe guadagnare 11mila euro al mese: ecco il Cittadino in edicola giovedì 13 gennaio 2022.

Aumentano i contagi, aumentano i ricoveri ma i casi gravi, anche a Monza e Brianza, non esplodono, sul fronte dell’epidemia Covid-19: merito delle vaccinazioni di massa e forse anche della minore aggressività della variante Omicron. E poi ci sono appunto i pazienti dell’ospedale che sono ricoverati per altro e poi si scoprono contagiati ma asintomatici: come fare? Il San Gerardo ha cambiato la gestione dell’emergenza e c’è chi si chiede, a livello nazionale, se quei pazienti vadano considerati diversamente. Si parte da qui, sul Cittadino in edicola giovedì 13 gennaio, per raccontare una settimana di fatti nella città di Monza.

Intanto picco di vaccinazioni, soprattutto tra over 50 (causa nuovo Green pass) e fascia pediatrica, in una fase dell’epidemia e della sua gestione che ha cambiato le regole: la situazione nelle scuole, quella dei trasporti per il taglio delle corse, quella dei negozi, chiamati a essere ancora più controllori dei loro clienti.

Con una storia monzese che arriva da lontano: dalle Maldive, dove una coppia è “prigioniera” di un (fatiscente) Covid hotel e conta, se ha i documenti, di tornare in questi giorni a casa dopo una vacanza diventata un incubo.

Sul Cittadino anche un baby rapinatore di 17 anni identificato dai carabinieri dopo alcuni colpi in farmacie e negozi, alcuni arresti per spaccio, l’operazione della Finanza arrivata anche in Brianza per sgominare una banda di trafficanti di droga ed estorsori a colpi di kalashnikov, ma anche l’arrivo del nuovo questore e il ringraziamento di un padre alla polizia di Stato per come ha gestito la traumatica esperienza della figlia, rapinata in città insieme alle amiche.

E ancora l’addio della Brianza al presidente del Parlamento europeo David Sassoli, i redditi di giunta e consiglieri comunali di Monza e una sorpresa che arriva dalla Finanziaria del governo: dal 2024 il sindaco avrà diritto, se lo vorrà, a uno stipendio mensile di 11mila euro.

Mentre non arrivano per notizie (ma restano le domande) sul prolungamento della metropolitana Lilla a Monza, buone nuove nel Vimercatese con i possibili fondi per progettare quello della M2. Le notizie più che positive arrivano poi dalla Villa reale (dove le aperture speciali di Natale con concerto con uno Stradivari finale ha raccolto quasi 10mila visitatori) e dall’Ac Monza, che si prepara a portare in campo i nuovi Ramirez e Molina. A godersi un momento magico, nello sport, sono anche gli atleti e le atlete del Vero Volley.

Per chi ama la storia: un viaggio archeologico attraverso i quasi mille anni della chiesa di San Biagio, che cambia spesso, ma resta al suo posto.

Poi l’economia: uno sguardo alla novità delle società benefit, la situazione delle aziende “energivore” di fronte all’aumento dei costi, le reazioni dei sindacati agli ultimi incidenti sul lavoro, uno dei quali mortale.

Al centro del giornale un fascicolo in regalo ai lettori: lo Speciale scuole di otto pagine dedicato soprattutto a chi deve scegliere il cammino nelle superiori, nei giorni in cui diventa fondamentale un sostegno all’orientamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA