Cesano Maderno: dopo la carrozzeria trovata anche una officina abusiva
L’officina meccanica abusiva di Cesano Maderno (Foto by Paola Farina)

Cesano Maderno: dopo la carrozzeria trovata anche una officina abusiva

A quattro mesi di distanza dalla scoperta di una carrozzeria abusiva, trovata a Cesano anche un’officina meccanica senza permessi, al confine con Seregno: sequestro e denuncia per il titolare di Barlassina.

I carabinieri hanno scoperto e sequestrato un’officina meccanica abusiva, in un capannone al confine con Seregno. Il titolare, un 56enne di Barlassina, è stato denunciato a piede libero per attività abusiva e gestione illecita di rifiuti speciali e pericolosi. I militari della locale tenenza sono intervenuti nei giorni scorsi, presso un capannone in una strada vicinale di periferie, dove avevano notato uno strano via vai di auto, a tutte le ore del giorno. In collaborazione con la Polizia Provinciale, prima del blitz, hanno eseguito accertamenti e monitoraggi a distanza. Una volta raccolte diverse prove, sono quindi usciti allo scoperto.

LEGGI la carrozzeria abusiva di Cesano

Mercoledì 19 giugno si sono presentati in officina e hanno chiesto al titolare di mostrare tutti di documenti e le autorizzazioni del caso. Così, hanno accertato che il capannone è abusivo e non è nemmeno censito nelle mappe del catasto del comune. L’officina è priva di autorizzazione, perché il titolare non ha mai comunicato l’inizio dell’attività. Non solo. Le forze dell’ordine hanno anche trovato all’esterno del capannone dei rifiuti speciali e pericolosi, non smaltiti in modo corretto, tra cui fusti di olii. Il titolare è stato quindi denunciato e ora rischia una grossa sanzione L’officina è stata posta sotto sequestro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA