Carnate: arriva l’asfalto elettorale? Botta e risposta tra “Noi ci siamo” e sindaco
Operai al lavoro per asfaltature

Carnate: arriva l’asfalto elettorale? Botta e risposta tra “Noi ci siamo” e sindaco

Il gruppo di opposizione di Carnate “Noi ci siamo” punta il dito contro l’asfalto “elettorale” della giunta. «Dopo anni di inerzia, i lavori: tra pochi mesi si vota». Il sindaco: li facciamo quando ci sono i soldi e non mi devo ricandidare.

L’opposizione a Carnate critica le asfaltature eseguite in queste ultime settimane dall’amministrazione facendo il punto della situazione. La lista di centrodestra “Noi ci siamo #Carnate” stigmatizza alcune operazioni di sistemazione delle strade locali.

«Negli ultimi giorni la giunta guidata da Daniele Nava ha iniziato una serie di lavori stradali. Le elezioni del 2022 si avvicinano e, puntualmente come spesso accade, dopo anni di inerzia, le cose iniziano a muoversi. Purtroppo con interventi che non sono svolti a regola d’arte» ha detto il gruppo di minoranza. In particolare la lista punta il dito in particolare sulle vie Giovanni XXIII, Galilei e Fermi. «Partiamo dalla via Giovanni XXIII: in quasi dieci anni la Giunta Nava non ha fatto nulla per mettere in sicurezza, né la strada né la pista ciclabile. Ovvio che bisognava intervenire, ma non certo così: radere al suolo il viale alberato, senza ancora un progetto approvato di riqualifica. Più semplice abbattere. Condividiamo le numerose voci di protesta dei Cittadini: è stato distrutto un patrimonio arboreo importante, mentre poco distante, a Milano, si parla di clima e di tutela ambientale» ha detto il gruppo.

Mentre per quanto riguarda la via Galilei i lavori sono stati effettuati in ritardo e nella via Fermi i tombini con la nuova asfaltatura sono troppo affossati. «Lavori ce ne sono molti da fare, dopo anni di incuria. Bisognava intervenire prima e non frettolosamente e senza cura, come si sta facendo ora, solo perché si è in scadenza di mandato. Perché così facendo a rimetterci è la nostra Carnate e i suoi abitanti, che meritano più rispetto da parte di chi li amministra» ha concluso “Noi ci siamo #Carnate”.

Non è mancata la replica del sindaco Daniele Nava. «Noi facciamo interventi sulle strade quando abbiamo i soldi. Poi onestamente non ho mire elettorali perché dopo due mandati non potrò ricandidarmi», ha chiosato il primo cittadino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA