Carate, prostituzione al centro massaggi: arrestata Kyra Kole, soubrette di “Ciao Darwin” VIDEO
Kyra Kole

Carate, prostituzione al centro massaggi: arrestata Kyra Kole, soubrette di “Ciao Darwin” VIDEO

La dj e soubrette ungherese Kyra Kole è stata arrestata dai carabinieri perché sospettata di aver avviato un giro di prostituzione all’interno di un centro massaggi a Carate Brianza, con un guadagno di circa 70 mila euro l’anno.

Dietro la vetrina di un centro massaggi di Carate Brianza si nascondeva una casa d’appuntamenti. È stata fermata all’aeroporto della Malpensa e arrestata dai carabinieri della compagnia di Seregno, su mandato del pm monzese Carlo Cinque, per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione Edina Greta Gyorgy, residente a Pioltello, trentaquattro anni, modella, attrice, dj, nata a Budapest in Ungheria, conosciuta nel mondo dello spettacolo come Kyra Kole. Nota per essere finita sotto i riflettori di trasmissioni come “Le Iene”, “Ciao Darwin”, in Brianza si è fatta conoscere invece per essere la titolare dall’agosto del 2017 del centro “Body Olistico” di via Colombo a Carate Brianza, dove oltre al classico massaggio le ragazze offrivano ai clienti un “servizio completo”.

Kyra Kole

Kyra Kole


L’hanno smascherato i militari della compagnia di Seregno del nucleo operativo e radiomobile, guidati dal maggiore Emanuele Amorosi e dal capitano Daniele Brasi, documentando in due mesi di un’intesa attività investigativa, tra intercettazioni d’ascolto telefoniche e video ambientali, che in via Colombo i clienti terminavano sempre il massaggio con una prestazione sessuale. Il volume d’affari è stato stimato in 70mila euro.

VIDEO Guarda le immagini delle telecamere nascoste

Al momento del blitz nel centro c’era un cliente “impegnato” con una ragazza. I militari hanno sequestrato oltre 5mila euro in contanti, un computer e svariati cellulari con cui la donna comunicava con le ragazze e poteva visionare in diretta la loro attività. Il centro è stato posto sotto sequestro così come due conti correnti intestati a Kyra Kole. Nel centro lavoravano diverse ragazze, di varie nazionalità, tutte maggiorenni. I clienti venivano accolti in tre stanze. Kyra Kole ora si trova in carcere a San Vittore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA