Carate: idea area cani e ambulatorio sociale a Costa Lambro
Il centro di Costa Lambro

Carate: idea area cani e ambulatorio sociale a Costa Lambro

A Costa Lambro, frazione di Carate Brianza, stanno prendendo forma due progetti: quello di un’area cani e quello per un ambulatorio sociale.

Costa Lambro: ci sono novità per la costruzione di un’area cani vicino al cimitero e per l’ipotesi realizzativa di un ambulatorio sociale. Sono alcuni dei temi discussi nell’ultimo consiglio della frazione caratese, dove il presidente Roberto Ripamonti ha riportato le risposte dell’amministrazione comunale alle richieste espresse dall’organo consultivo. L’assessore ai lavori pubblici Alessandro Terraneo ha fatto sapere che l’area di socializzazione per cani, “potrebbe essere nell’area verde collocata in via Alta a fianco del cimitero, delimitata dalla stradina di via Contravaglio e dal bosco. Pur essendo compresa nell’area di rispetto cimiteriale, si può valutare la possibilità di utilizzarla allo scopo, data la sua posizione defilata”.

Circa la creazione di un ambulatorio sociale che garantisca un minimo di assistenza ai residenti in frazione, «l’amministrazione non ha disponibilità di locali da adibire al servizio richiesto - così si legge nella risposta di Terraneo -. La possibilità di coinvolgere la parrocchia che ha avuto per lascito immobili da destinare anche a beneficio dei parrocchiani, è una strada che ritengo debba essere perseguita». Uno dei punti di fragilità espresso dal consiglio di frazione era stato anche il fenomeno dell’abbandono di rifiuti, il cui contrasto è “un obiettivo primario” dell’esecutivo; Terraneo ha citato allo scolo l’attivazione del vigile ecologico e l’installazione di fototrappole.

Su ciascun elemento di discussione ci sarà un prossimo aggiornamento, come ci dovrà essere per la segnalazione della scuola materna Ida Stanga Busca di Costa Lambro. Il presidente Luca Cesana ha protocollato una lettera diretta sia a sindaco e assessori di competenza, sia al consiglio di frazione: chiede un intervento per mettere in sicurezza l’incrocio (su cui l’asilo affaccia) tra via Parini, Stanga Busca, Sabotino e Buonarroti. Si aprirà un tavolo sul tema.


© RIPRODUZIONE RISERVATA