Carate, i ragazzi di In-Presa e la bici gialla e nera simbolo del “Sorpasso sicuro”
I ragazzi di In-Presa con la bici gialla

Carate, i ragazzi di In-Presa e la bici gialla e nera simbolo del “Sorpasso sicuro”

Un gruppo di ragazzi della Cooperativa In-Presa di Carate Brianza ha incontrato i due ex corridori Daniele Colli e Davide Viganò. Insieme a loro hanno realizzato una bici gialla e nera, simbolo del “sorpasso sicuro”.

Un gruppo di ragazzi della Cooperativa In-Presa ha incontrato i due ex corridori Daniele Colli e Davide Viganò. Insieme a loro hanno realizzato una bici gialla e nera, simbolo del “sorpasso sicuro”. Pochi giorni fa, i ragazzi che frequentano il laboratorio “In-Bike: Una nuova strada per rimontare in sella” hanno avuto l’opportunità di conoscere 2 ciclisti professionisti a Inverigo. Insieme al professore Nicola Viganò, gli studenti hanno ascoltato la testimonianza degli sportivi e, con loro, hanno ideato una bici simbolo del “sorpasso sicuro”, che l’Associazione corridori ciclisti professionisti italiani si sta battendo perché diventi legge (info su change.org/SiamoSullaStessaStrada).

I ragazzi di In-Presa e la bici

I ragazzi di In-Presa e la bici

Il progetto In-Bike di In-Presa è nato nel 2017 e ha lo scopo di proporre, a giovani in situazione di disagio o che versano in uno stato di inattività totale, la possibilità di avviare o riprendere un percorso formativo, educativo e sociale. Da gennaio 2018, grazie anche alla collaborazione con Parco Regionale della Valle del Lambro, il laboratorio è collocato presso le ciclostazioni di Erba e Inverigo. Entro il 2021 la missione è che il laboratorio diventi una vera e propria attività lavorativa per i giovani, navigando nel settore legato alla eco-mobilità in piena espansione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA