Carate, i ladri razziano di notte un negozio di abbigliamento per bambini: bottino di 10mila euro
Le vetrine del negozio saccheggiate dai ladri

Carate, i ladri razziano di notte un negozio di abbigliamento per bambini: bottino di 10mila euro

I ladri di griffe sono tornati in azione nel salotto dell’alta moda caratese. Martedì 9 ottobre, poco dopo le 4.30 del mattino, ignoti hanno mandato in frantumi una delle vetrine di “A me mì”: negozio d’abbigliamento per bambini con sede in via Libertà al civico 10 di Carate.

I ladri di griffe sono tornati in azione nel salotto dell’alta moda caratese. Martedì 9 ottobre, poco dopo le 4.30 del mattino, ignoti hanno mandato in frantumi una delle vetrine di “A me mì”: negozio d’abbigliamento per bambini con sede in via Libertà al civico 10. Impugnando delle mazze e conducendo un’auto ariete hanno avuto la meglio sulla vetrata che si è infranta. All’interno i componenti della banda, da quantificare il numero, hanno letteralmente svuotato gli scaffali di capi bambino e bambina per un valore totale di 10mila euro. Si tratta di abbigliamento rigorosamente di marche prestigiose.

I furfanti sono poi scappati a piedi lungo le vie limitrofe. L’attivazione dell’impianto d’allarme ha portato in posto diverse pattuglie dei carabinieri di Carate Brianza e della compagnia di Seregno. I militari si sono distribuiti a tappeto sul territorio, ma dei ladri non è stata trovata alcuna traccia. Amareggiati titolare e dipendenti. L’attività ha dieci anni di storia alle spalle e da circa 12 mesi ha cambiato gestione. Non è la prima volta che i ladri amanti dell’alta moda colpiscono via Libertà in centro città, dove si concentrano boutique di scarpe e abbigliamento uomo, donna e bambino delle migliori marche. Lo scorso anno nel giugno del 2017 era stato ripulito il vicino negozio Mantovani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA