Carate Brianza, rapina con sparatoria al Bricoman: dieci colpi tra ladro e guardia giurata - VIDEO
Il Bricoman di Carate Brianza - foto Marzorati (Foto by Redazione online)

Carate Brianza, rapina con sparatoria al Bricoman: dieci colpi tra ladro e guardia giurata - VIDEO

VIDEO - Per assicurarsi la fuga, non ha esitato a sparare all’indirizzo della guardia giurata, che ha risposto al fuoco. Rapina con colpi d’arma da fuoco - dieci alla fine - al Bricoman di Carate Brianza martedì sera.

Per assicurarsi la fuga, non ha esitato a sparare all’indirizzo della guardia giurata, che ha risposto al fuoco. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Si sono vissuti veri e propri attimi di terrore nella serata di martedì 21 giugno al “Bricoman” di via Marengo a Carate Brianza, quando dieci minuti dopo le 20 un bandito armato di pistola è entrato all’interno del grande centro per l’edilizia e il bricolage.

Casco in testa, ha lasciato sul piazzale il complice in sella a uno scooter. Anche lui indossava il casco. Armato di pistola, il rapinatore è riuscito ad arraffare 1.500 euro da una cassiera, che stava facendo i conti della chiusura, quando nell’imboccare l’uscita ha incrociato la guardia giurata, una figura sempre di servizio all’interno del grande punto vendita.

Il malvivente, per assicurarsi la fuga, ha sparato un colpo di pistola all’indirizzo del metronotte per fortuna non ad altezza uomo. La guardia giurata prima si è protetta, poi ha risposto al fuoco.

La sparatoria è proseguita nel preingresso del “Bricoman”, dove i colpi esplosi saranno altri 8 uno dal rapinatore e sette dalla guardia giurata. In tutto alla fine sono dieci i colpi sparati.
Il bandito ha quindi imboccato l’uscita ed è scappato. Dopo essere saltato in sella allo scooter, il complice ha dato gas, uscendo a tutta velocità dal posteggio e imboccando contromano lo svincolo Carate Nord della confinante superstrada Valassina, per poi far perdere le proprie tracce in direzione Lecco.

La chiamata ai carabinieri ha portato sul posto diverse gazzelle della compagnia di Seregno compresi i militari di Carate Brianza. Al momento della rapina nel punto vendita c’era pochi clienti: avrebbe chiuso una ventina di minuti dopo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA