Carabinieri, il maggiore Emanuele Amorosi al comando della compagnia di Seregno
SEREGNO, CARABINIERI NUOVO COMANDANTE DELLA COMPAGNIA: MAGGIORE EMANUELE AMOROSI (Foto by Attilio Pozzi)

Carabinieri, il maggiore Emanuele Amorosi al comando della compagnia di Seregno

Avvicendamento a capo della compagnia carabinieri di Seregno: il maggiore Emanuele Amorosi subentra al capitano Danilo Vinciguerra. Romano, 35 anni, ha una lunga esperienza da operativo “sul campo”

Trentacinque anni, maggiore, una lunga esperienza da operativo “sul campo”: è il ritratto del nuovo comandante della compagnia carabinieri di Seregno. Si chiama Emanuele Amorosi. Nato a Roma, è entrato ufficialmente in servizio in Brianza lunedì 10 settembre. Il maggiore Amorosi è chiamato a garantire la sicurezza di sedici comuni dell’area di Monza e Brianza tra Brianza Nord, Groane e Valle del Seveso coordinando l’operato degli uomini al servizio delle stazioni di Besana in Brianza, Carate Brianza, Meda, Lentate sul Seveso, Giussano, Seregno, Seveso e Verano Brianza e del nucleo operativo e radiomobile di Seregno.

Accanto a lui prosegue nel suo lavoro il capitano Daniele Brasi, comandante del nucleo operativo e radiomobile. Amorosi subentra al capitano Danilo Vinciguerra, 30 anni, dal 2015 al 2018 alla guida della compagnia di Seregno e ora comandante di compagnia in Sardegna.

Il maggiore Amorosi si è arruolato nell’Arma dei carabinieri nel 2002 all’età di 19 anni precisamente nel 184esimo corso all’Accademia militare di Modena. Ha proseguito poi nella sua formazione alla Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, dove ha completato gli studi laureandosi in giurisprudenza.

Per undici anni ha avuto incarichi operativi di comando all’interno della seconda Brigata Mobile e in particolare per il primo reggimento carabinieri paracaduti Tuscania e Gis (Gruppo intervento speciale) prendendo parte a diverse attività in Italia e anche all’estero in particolare nel contrasto e prevenzione al terrorismo.

Il suo impegno per l’Arma l’ha portato in paesi come l’Afghanistan, l’Iraq e il Libano. In Iraq è stato responsabile della scorta e della sicurezza dell’ambasciata a Baghdad, mentre in Libano si è occupato della formazione della guardia presidenziale. La Brianza lo conoscerà ufficialmente tra qualche settimana.

Il debutto in una cerimonia pubblica è previsto alla fine del mese, quando anche il maggiore Emanuele Amorosi sarà a Meda per la consegna della cittadinanza onoraria all’Arma dei carabinieri voluta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Santambrogio.

Nelle prossime settimane poi non mancherà il confronto diretto col territorio e in particolare con i sindaci dei comuni di competenza. Diverse le problematiche di ogni singola amministrazione, affrontate sempre in piena collaborazione con i carabinieri: criminalità organizzata, prostituzione, spaccio, vandalismi e microcriminalità in generale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA