Caponago: «Piccoli animaletti nell’insalata degli scolari, contestazione all’azienda»
Il sindaco di Caponago

Caponago: «Piccoli animaletti nell’insalata degli scolari, contestazione all’azienda»

Ne dà notizia l’amministrazione comunale, è successo lunedì 20 settembre. Il sindaco: «All’interno dell’insalata sono stati visti dei piccoli animaletti, si presume dei bruchi. Sono situazioni che non devono mai accadere».

Un bruco nell’insalata nel primo giorno di refezione scolastica. Il Comune di Caponago inoltra la contestazione formale alla ditta che si occupa del servizio. Lunedì 20 settembre non è stato un primo giorno a mensa indimenticabile per alcuni studenti delle scuole di Caponago. Qualcuno infatti ha visto la presenza di alcune “anomalie” nei piatti serviti: «All’interno dell’insalata sono stati visti dei piccoli animaletti, si presume dei bruchi - dice il sindaco Monica Buzzini - La prima segnalazione l’ho ricevuta via mail in serata e poi se ne sono susseguite altre tre. Non so come sia potuto succedere: forse non era stata correttamente pulita. Sono situazioni che non devono mai accadere, anche se nella vita può succedere di tutto. Noi chiediamo all’azienda un servizio che sia perfetto».

Una volta ricevuta la segnalazione il Comune ha provveduto a far partire i provvedimenti: «Ovviamente è stata fatta una contestazione all’azienda - prosegue il sindaco -. Anche se non si tratta di contaminazioni nocive, il servizio deve essere perfetto. Spero che venga passato il messaggio che a Caponago non si accettano certe distrazioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA