Camionista brianzolo positivo al Covid continua a consegnare merci, denunciato
Una pattuglia della polizia stradale

Camionista brianzolo positivo al Covid continua a consegnare merci, denunciato

L’autotrasportatore è stato fermato dagli agenti della polizia stradale al casello autostradale di Montecatini Terme: il suo nominativo era tra quelli positivi al virus, a certificarlo tre tamponi. E’ stato denunciato e obbligato alla quarantena.

Positivo al Covid-19 ha continuato a lavorare, su e giù per l’Italia, sul suo autoarticolato facendo consegne di merce. L’autotrasportatore, residente in provincia di Monza e Brianza è stato fermato e denunciato in Toscana, per epidemia colposa, dagli agenti della polizia stradale, sottosezione di Montecatini Terme.

Il camionista è stato fermato martedì 15 dicembre durante un servizio di vigilanza stradale al casello autostradale di Montecatini: i poliziotti hanno riscontrato che il suo nominativo fosse segnalato tra quelli positivi al Covid-19, in quanto sottoposto a tre tamponi, tutti positivi, l’ultimo effettuato il 10 dicembre. Nonostante ciò già dal 7 dicembre aveva ripreso ad effettuare le consegne.

Con gli agenti avrebbe tentato di giustificarsi dicendo di non avere ben compreso le indicazioni che gli aveva dato il medico curante. Ricostruiti e segnalati tutti i contatti avuti nelle ultime settimane, è scattata la denuncia con l’obbligo di quarantena presso il domicilio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA