Calcio: Luca Pacitto direttore generale del Seregno, affiancherà il ds Matteo Mavilla
Luca Pacitto (Foto by Paolo Colzani)

Calcio: Luca Pacitto direttore generale del Seregno, affiancherà il ds Matteo Mavilla

L’obiettivo è di creare una struttura societaria per ricondurre una piazza prestigiosa tra i professionisti. Per questo è arrivato Luca Pacitto, viareggino, dal Ghivizzano Borgo a Mazzano (girone D della serie D). «L’arrivo di Pacitto -ha commentato il presidente Davide Erba- non comporterà alcuna partenza. Avrà un compito organizzativo e affiancherà il direttore sportivo Matteo Mavilla, senza che tra loro vi siano sovrapposizioni»

Nell’ottica di creare una struttura societaria in grado sempre più di affrontare la sfida di ricondurre una piazza prestigiosa tra i professionisti, traguardo soltanto sognato ormai da un quarantennio, il Seregno ha inserito una nuova figura nel proprio organico dirigenziale. Si tratta di Luca Pacitto, viareggino, che andrà a ricoprire il ruolo di direttore generale, scoperto da qualche stagione.

L’interessato, nel cui curriculum figura un’esperienza anche al Jolly Montemurlo, ha lasciato per questo il Ghivizzano Borgo a Mazzano, sodalizio che milita nel girone D del campionato di serie D, dove negli ultimi anni ha lavorato come direttore sportivo, riuscendo a conseguire risultati di ottimo livello, nonostante un budget limitato.

Dai toscani, tra l’altro, nel dicembre del 2019, gli azzurri prelevarono il centravanti Giacomo Lucatti, che poi in Brianza si è trattenuto fino al primo lockdown ed oggi veste i colori del Monterosi. «L’arrivo di Pacitto -ha commentato il presidente Davide Erba- non comporterà alcuna partenza. Luca avrà un compito organizzativo ed affiancherà il direttore sportivo Matteo Mavilla, senza che tra loro vi siano sovrapposizioni». Intanto, domani (ore 14,30) il Seregno è atteso dalla difficile trasferta a Grumello del Monte contro la Real Calepina, in cui non potrà schierare il neo acquisto croato Filip Mihaljevic, il transfer internazionale del quale non è ancora pervenuto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA