Calcio, il Monza a Novara. Via altri giocatori, martedì parla Bingham

Calcio, il Monza a Novara. Via altri giocatori, martedì parla Bingham

Una settimana forse decisiva per il futuro del Monza calcio: domenica la trasferta di Novara, da affrontare con un organico ancora più modesto. Martedì ci sarà l’attesa conferenza stampa del nuovo proprietario Dennis Bingham.

Dopo la sfida di domenica pomeriggio sul difficile campo del Novara, si aprirà per il Monza calcio una settimana davvero decisiva. In gioco ci sono, ovviamente, il destino del club sull’orlo del fallimento e, in maniera più immediata, il proseguimento della stagione, che rischia di diventare una via Crucis per i numerosi addii dei giocatori di punta. «Martedì prossimo sarà un giorno decisivo per l’A.C. Monza Brianza, il presidente Dennis Bingham esporrà i piani per il futuro del club - recita una nota ufficiale della società biancorossa -. Martedì verrà annunciata la data dell’incontro con la stampa. La proprietà ribadisce che i tesserati sono in silenzio stampa, in caso di ulteriori violazioni verranno presi dei provvedimenti interni. Il progetto Monza non è assolutamente finito, al contrario siamo solo all’inizio. Abbiamo avuto bisogno di tempo e di grosso impegno per risolvere alcune questioni sommerse prima di andare avanti. Il nostro obbiettivo primario è di salvare l’A.C. Monza Brianza. Qualche membro dello staff andrà via e verrà rimpiazzato con altri valenti collaboratori. Tutto verrà dettagliatamente illustrato all’inizio della prossima settimana».

Alessio Vita

Alessio Vita

C’e aria di epurazioni dalle parti di Monzello. Finora, gli unici ad avere lasciato la società sono i giocatori. Altri tre giocatori hanno salutato Monza rescindendo il contratto: Gianmarco Zigoni (che era in prestito dal Milan) si è accasato alla Spal (Girone B), Valerio Anastasi (in prestito dal Chievo) va alla Pistoiese (Girone B), mentre Sergio Viotti (anche egli del Chievo) dovrebbe firmare per la Pro Vercelli (serie B). Ufficiali anche le rescissioni contrattuali di Francesco Rampi e Francesco Margiotta che rientrano rispettivamente alla Reggiana e alla Juventus. Il procuratore di Alessio Vita, intervistato da Sportitalia, ha confermato che per la giovane promessa biancorossa «ci sono richieste dalla serie B». Su di lui ci sarebbe anche l’interessamento della Pro Vercelli.

Ma per molti che lasciano, qualcuno che arriva c’è. Primi movimenti in entrata del mercato di gennaio per la rosa di Mister Pea. In arrivo i difensori Giacomo Corduas (classe 1994) in prestito dal Trapani ma nella prima parte di questa stagione in forza al Santarcangelo e Giacomo Lucarini (1995) in prestito dal Genoa. Corduas, napoletano di nascita, ha militato nella Cavese, nella Juve Stabia e nel Marcianise mentre Lucarini è monzese e prima di approdare al Grifone è cresciuto nel Settore Giovanile del Milan. Radiomercato assicura che anche Marco Gaeta (22 anni) è vicino al Monza: l’attaccante del Messina, impiegato solo 5 volte con i peloritani, è pronto a tornare in Lombardia, dove aveva giocato all’epoca del Renate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA