Buche nelle strade di Monza e Brianza:  su Facebook rimbalza la foto fake di Seregno
Seregno, post fake buca su Facebook

Buche nelle strade di Monza e Brianza: su Facebook rimbalza la foto fake di Seregno

Le buche nelle strade sono state l’argomento del giorno per giorni e forse ora, con la tregua del maltempo, i vari Comuni riusciranno a metterci una toppa. E su facebook è rimbalzata la foto di un’auto inghiottita dalla strada: «È Seregno». Invece no.

Sono state l’argomento del giorno per giorni e forse ora, con la tregua del maltempo, i vari Comuni riusciranno a metterci una toppa. Dalla neve al ghiaccio fino alla pioggia: le strade di Monza e Brianza si sono ritrovate crivellate di buche, in alcuni casi – come nel capoluogo – aggravate anche dalle cicatrici di scavi per lavori.

Qualcuno l’ha presa sul serio più di altri. E, soprattutto lunedì, è rimbalzata sulle bacheche di facebook la foto di un’auto inghiottita da una strada con la didascalia: “Seregno, via Stoppani nel tratto dai Carabinieri al Ballerini”. È stata postata anche sulla pagina facebook del CittadinoMB, sempre come “segnalazione da Seregno”.

LEGGI Viabilità, le strade di Monza e Brianza vanno in buca: tra voragini e rattoppi
LEGGI Desio, buca killer sulla complanare della Valassina: cinque auto in trappola sabato notte

Seregno, post fake buca su Facebook

Seregno, post fake buca su Facebook


Ora, che Seregno abbia avuto grossi problemi con le buche è stato raccontato anche qui. Ma non così grossi.

Ovviamente non si tratta di una foto scattata a Seregno. Ricercandone la fonte sui motori di ricerca potrebbe sembrare riconducibile ai danni di inondazioni in Sud Africa, a Durban, nell’autunno 2017. In realtà bisogna tornare ancora indietro nel tempo: è stato il sudafricano Times a dire nell’ottobre 2017, in approfondimenti sulle immagini che arrivavano dal Sud Africa, che anche quella di Durban è una foto fake e che in realtà sarebbe stata scattata in Ucraina nel 2014.

Seregno, post fake su facebook

Seregno, post fake su facebook


Nel giugno 2016, periodo di forti piogge, il Monzese imbruttito aveva ribattezzato il Comune in “Gnuvoloso”. Una burla per strappare un sorriso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA