Briosco, la donna ritrovata in buone condizioni: «Dormiva nei fienili»
Una delle costruizioni oggetto delle ricerche della donna

Briosco, la donna ritrovata in buone condizioni: «Dormiva nei fienili»

In buone condizioni di salute e senza apparenti segni di violenza è stata portata all’ospedale San Gerardo. Al momento sconosciuti - e a questo punto privati - i motivi dell’allontanamento volontario della 51enne.

Avrebbe trascorso i due giorni lontano da casa nascosta tra la vegetazione durante il giorno e dormendo in fienili la notte. Sono al momento sconosciuti - e a questo punto privati - i motivi dell’allontanamento volontario della 51enne che nella notte tra il 19 e il 20 ottobre ha lasciato la propria casa, a Briosco, salvo poi essere ritrovata dai vigili del fuoco in buone condizioni di salute e senza apparenti segni di violenza, nella serata di giovedì 21 ottobre, attorno alle 21.15, presso un casolare isolato di via Galileo Galilei.

Le ricerche si erano protratte per due giorni con impegnati anche volontari della protezione civile, unità cinofile, elicotteri e droni, oltre che i carabinieri della stazione dell’Arma di Giussano.

La donna è stata trasportata in “codice verde” al pronto soccorso dell’ospedale “San Gerardo” di Monza per i controlli sanitari del caso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA