Brianza Pride, la Lega attacca l’assessore ex catechista di Triuggio
L’immagine postata sui social dall’assessore di Triuggio

Brianza Pride, la Lega attacca l’assessore ex catechista di Triuggio

Claudia Cattaneo attaccata dalla Lega che scrive una lettera indirizzata al parroco don Maurilio Mazzoleni: «Don Maurilio dove andremo a finire con questo progressismo? Qual è il prossimo passo? Magari la festa dell’Arcigay in oratorio».

La Lega scrive al parroco di Triuggio don Maurilio Mazzoleni per puntare il dito contro la scelta dell’amministrazione comunale locale di aver patrocinato il recente gay pride di Monza e soprattutto di annoverare tra gli assessori della giunta l’ex catechista Claudia Cattaneo.

«Apprendiamo con rammarico e stupore che una catechista attiva presso la comunità pastorale Sacro Cuore di Triuggio ha pubblicamente espresso su un social network il suo appoggio al “mese dell’orgoglio gay”» si legge nella lettera scritta dal Carroccio. «L’amministrazione comunale di cui la catechista fa parte quale neo assessore, spiega sulla sua pagina Facebook che il patrocinio e il sostegno che l’amministrazione stessa ha concesso alle iniziative connesse al Brianza Pride riguardano in particolare la giornata dell’orgoglio Lgbt – prosegue la missiva leghista .Quindi abbiamo capito bene? Una catechista che è stata appena eletta in consiglio grazie alla sua esposizione e attività di insegnamento della religione cristiana sostiene la causa Lgbt, il Brianza Pride e tutte le altre rivendicazioni da parte di questa comunità quali unioni di persone dello stesso sesso e l’adozione di figli. La chiesa ha sempre avuto una posizione chiara. Don Maurilio dove andremo a finire con questo progressismo? Qual è il prossimo passo? Magari la festa dell’Arcigay in oratorio».

Nel merito il parroco ha risposto che «ho appena saputo della lettera e non avendola ancora letta non posso fornire nessun tipo di risposta. L’unica cosa che posso dire è che Claudia non è più catechista da quando si è candidata ed è diventata assessore». Nonostante diversi tentativi, non ci è stato ancora possibile ottenere - nel caso ritenga - una replica da Cattaneo che si è trovata protagonista di questa polemica per aver postato una sua fotografia con i colori arcobaleno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA