Biassono: Luciano Casiraghi (Lega) si candida al bis come sindaco di Biassono
Luciano Casiraghi con il prefetto

Biassono: Luciano Casiraghi (Lega) si candida al bis come sindaco di Biassono

La Lega scioglie le riserve e ricandida Luciano Casiraghi come sindaco di Biassono per un nuovo mandato: a ottobre sfiderà Francesco Romeo.

Sarà Luciano Casiraghi, sindaco di Biassono, il candidato della Lega in corsa alle prossime elezioni amministrative di ottobre. La sezione locale del partito ha sciolto la riserva riconfermando l’appoggio al borgomastro.

«I militanti di Biassono analizzando gli scorsi cinque anni di amministrazione hanno confermato all’unanimità la ricandidatura di Luciano Casiraghi alla carica di sindaco – ha spiegato Davide Erba, referente della Lega di Biassono -. Attorno alla figura del borgomastro stiamo costruendo un ventaglio di proposte, un programma ambizioso volto a rendere Biassono un paese sempre più moderno, vivibile e sicuro, in continuità con gli obiettivi e i traguardi raggiunti fino ad ora».

Sono al momento due i candidati al ruolo di sindaco del paese. Oltre a Casiraghi c’è Francesco Romeo con la sua lista Biassono risorge.

Nulla di certo per Biassono Civica. «Diego Colombo (attualmente capogruppo in consiglio comunale, nda) rimane il nostro candidato in pectore – spiega Domenico Dosa, consigliere comunale di Biassono Civica – ma per il momento non ha ancora dato piena disponibilità per questioni squisitamente personali e non politiche. Per il momento abbiamo ultimato la stesura del nostro programma elettorale e raccolto le disponibilità di chi si è dimostrato disponibile ad entrare nella lista dei candidati consiglieri».

Entro i primi giorni di agosto dovrebbe essere ormai definita la rosa dei candidati al ruolo di sindaco di Biassono. Per tutti la campagna elettorale sarà un tour de force a settembre. Solo Francesco Romeo ha assicurato che intende incontrare i biassonesi durante tutta l’estate, anche nel mese di agosto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA