Besana in Brianza: prima vaccinazione anti-Covid per 162 ospiti della Fondazione Scola
L’ingresso della rsa Scola di Besana

Besana in Brianza: prima vaccinazione anti-Covid per 162 ospiti della Fondazione Scola

Nella rsa e negli alloggi gestiti dalla Fondazione Scola, a Besana in Brianza, somministrati i primi 162 vaccini contro il Covid.

Vaccinati. Sono 162 ospiti della Fondazione Scola di Besana in Brianza, distribuiti tra rsa e mini alloggi protetti, che mercoledì 20 gennaio si sono visti somministrare la prima dose del vaccino anti-Covid: «Quasi il 100%» dice la presidente Luisa Villa dalla sede di Brugora, località besanese.

«Ringrazio la squadra di medici e infermieri inviata da Asst Brianza e il sindaco Emanuele Pozzoli per la sua presenza all’arrivo dei sanitari, segno di attenzione nei confronti dei “suoi” anziani». Sono attualmente in corso anche le vaccinazioni destinate ai dipendenti della struttura e ai professionisti di ditte esterne che la frequentano. «Asst ha iniziato a chiamarli giovedì scorso e penso che a giorni saranno tutti coperti - prosegue Villa -. Abbiamo avuto 190 aderenti». I dipendenti della Fondazione sono 160 e «oltre il 90% ha aderito al vaccino».

Il sindaco Emanuele Pozzoli, che spera «riparta da qui l’inizio della fine della pandemia», ha comunicato che «entro la fine di questa settimana gli oltre 300 ospiti (che hanno prestato il consenso) delle nostre 3 case di riposo, riceveranno il vaccino anti-Covid». Oltre alla Scola c’è l’Oasi Domenicana e la Residenza San Camillo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA