Besana, ancora autobus stracarichi di studenti: da lunedì Autoguidovie taglia le fermate
besana: protesta studenti bloccano bus (Foto by Signorini Federica)

Besana, ancora autobus stracarichi di studenti: da lunedì Autoguidovie taglia le fermate

La protesta degli studenti di Besana in Brianza ha portato a una decisione: Autoguidovie da lunedì 22 ottobre prevede modifiche alla corsa delle 7.05 della linea Z242 con il taglio di diverse fermate.

Le scosse della clamorosa protesta, quella firmata dagli studenti di Vergo Zoccorino che settimana scorsa hanno bloccato un autobus troppo affollato, sono arrivate fino agli uffici di Autoguidovie.
Che per provare a stemperare il sovraccarico di alcune corse “scolastiche” delle linee z232 e z242 (servono Desio, Seregno, Carate, Besana e in alcuni orari Monticello e Casatenovo) hanno cancellato alcune fermate.

LEGGI «Come sardine»

Besana: studenti autobus 19/10, foto scattata da una studentessa

Besana: studenti autobus 19/10, foto scattata da una studentessa
(Foto by Signorini Federica)

Il provvedimento entrerà in vigore da lunedì 22 ottobre e prevede che “la corsa delle 7.05 della linea z242 in partenza da Desio istituti non transiterà più da Briosco, Veduggio e Renate ma proseguirà verso Besana (escludendo il transito in stazione FS) per poi terminare agli istituti di Monticello” alle 8.03.

Detto in altre parole: il bus salterà le 20 fermate comprese tra Besana - Brioschi / Cremonina e Renate.

Il vicesindaco di Besana Luciano Beretta (assessore ai trasporti) spiega che «secondo i tecnici dell’azienda, una simile soluzione sarebbe efficace perché ci sarebbe un travaso di utenti sulle “linee utili”, evitando gli ammassi su determinate corse e dando una migliore distribuzione dei passeggeri».
Sia sulla z242 che sulla z232. Beretta ha anche evidenziato che «l’assessorato ai trasporti di Besana, dopo la protesta degli studenti, ha subito sollecitato Autoguidovie su un problema che consideriamo serio. Ai responsabili di Autoguidovie abbiamo anche chiesto che sul nuovo provvedimento ci sia un monitoraggio, per capire se sia una soluzione sufficiente al problema».

I disservizi sono continuati anche questa settimana: la foto a bordo dell’autobus è stata scattata venerdì mattina da una delle giovani utenti che utilizzano, all’alba, il mezzo per raggiungere la propria scuola.

Besana: studenti bloccano l’autobus 19/10

Besana: studenti bloccano l’autobus 19/10
(Foto by Signorini Federica)

Autoguidovie è conscia del problema: «Abbiamo subito preso in considerazione il problema. Il problema del sovraffollamento si è riscontrato in particolare verso gli istituti scolastici Greppi di Monticello dove da quest’anno è venuto meno un servizio privato dedicato agli studenti del consorzio. Le procedure interne prevedono dapprima un monitoraggio delle corse segnalate su più giorni, ricerca di possibili soluzioni del problema, confronto con l’agenzia titolare del contratto di servizio e formulazione della soluzione».

La scorsa settimana, qualche pressione su Autoguidovie è arrivata anche dal Comune di Verano Brianza, che ha fatto presente il problema pure al consorzio di Villa Greppi. Che proprio da quest’anno ha soppresso la sua linea privata (Verano – Besana – Casatenovo – Monticello – Besana) per la sovrapposizione della stessa con il servizio pubblico, da cui aveva ricevuto garanzie rispetto alla capacità di assorbimento dei propri utenti.

Tornando per un momento sul provvedimento che entrerà in vigore da lunedì, qualche problema pare comunque restare. Perché le corse che studenti e famiglie avevano segnalato come sovraffollate (e dunque anche poco sicure) non erano solo quelle mattutine in direzione Monticello, ma anche quelle mattutine in direzione Desio e quelle pomeridiane (in concomitanza con l’uscita dagli istituti scolastici) in entrambe le direzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA