Bellusco, il comando Brianza Est della polizia locale: «Occhio ai furti nelle case»
Furti nelle case, l'estate il periodo preferito dai ladri.

Bellusco, il comando Brianza Est della polizia locale: «Occhio ai furti nelle case»

Il Comando detta le regole per prevenire i furti nelle abitazioni. Rimodulati gli orari di pattugliamento dei territori serviti dalla convenzione intercomunale. «Rimane fondamentale tuttavia il contributo di tutti i cittadini con le segnalazioni».

Giornate più corte e ripresa delle attività sociali: il corpo di Polizia locale “Brianza est” detta le regole per prevenire i furti nelle abitazioni.

“In questi giorni di inizio autunno, con il diminuire delle ore di luce e la ripresa di diverse attività sociali, è staticamente provato che aumenta il fenomeno dei furti nelle abitazioni - si legge in un post pubblicato sulla pagina del corpo -. Il Comando di Polizia Locale Brianza Est, di concerto con gli altri operatori deputati alla sicurezza dei cittadini, ha intrapreso azioni per la prevenzione del fenomeno attraverso una rimodulazione degli orari di pattugliamento dei territori serviti dalla convenzione intercomunale. Rimane fondamentale tuttavia il contributo di tutti i cittadini che possono aiutare il nostro lavoro attraverso segnalazioni di situazioni anomale. Le segnalazioni, ovviamente, non devono essere fatte attraverso i social media ma contattando il Comando al numero 039 6208 3232 e naturalmente il numero unico per le emergenze 112”.

Il comando ha poi fornito alcuni consigli pratici alla cittadinanza: “Anche i comportamenti personali, attenzione nell’uso dei sistemi di protezione delle abitazioni, buoni rapporti con i vicini sono deterrenti utili ad evitare di subire i furti nelle abitazioni - prosegue il post -. Tra queste: evitate di lasciare informazioni negli ingressi che segnalino la vostra assenza (biglietti per corrieri, cassette della posta intasate, ecc.); non comunicate sui social media le vostre assenze dall’abitazione, siano esse di breve o lunga durata; non date ad estranei informazioni circa le abitudini dei condomini e la configurazione degli appartamenti dei condomini; anche per brevi assenze, inserite l’allarme e chiudete l’abitazione con tutti i dispositivi; abbiate cura delle abitazioni dei vostri vicini come fossero le vostre, in caso di allarme o anomalia telefonate e non mandate messaggi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA