Ballottaggio del 9 giugno: per i due aspiranti sindaci di Paderno è tempo di alleanze e apparentamenti
I due sfidanti al ballottaggio di Paderno Dugnano: Gianluca Bogani e Ezio Casati

Ballottaggio del 9 giugno: per i due aspiranti sindaci di Paderno è tempo di alleanze e apparentamenti

Elezioni amministrative: Gianluca Bogani (centrodestra) ha annunciato l’apparentamento con Alberto Ghioni; Ezio Casati (centrosinistra) ha risposto con l’annuncio dell’alleanza con Giovanni Giuranna e Simona Arosio, in vista del turno di ballottaggio di domenica prossima 9 giugno

Il ballottaggio per il rinnovo del sindaco si avvicina e a Paderno Dugnano per i due candidati in corsa è tempo di alleanze e apparentamenti: venerdì pomeriggio 31 maggio Gianluca Bogani (centrodestra) aveva annunciato l’apparentamento con Alberto Ghioni. Domenica mattina 2 giugno Ezio Casati (centrosinistra) ha risposto con l’annuncio dell’alleanza con Giovanni Giuranna e Simona Arosio, in vista del turno di ballottaggio di domenica prossima 9 giugno .

Per effetto dell’accordo sottoscritto dai tre rappresentanti politici, la corsa di Casati (23.27% al primo turno) sarà sostenuta anche dalle tre liste civiche rappresentante da Giovanni Giuranna (14.69% per Persone al Centro, Insieme per Cambiare e Sinistra per Paderno Dugnano) e dalle due capitanate da Simona Arosio (10.09% al primo turno per 7 Frazioni e Vivere Paderno Dugnano).

All’atto della chiusura dell’accordo, i tre rappresentanti di centrosinistra hanno firmato un documento condiviso che si sofferma con particolare riferimento su passaggi programmatici di carattere ambientale e urbanistico. Domenica prossima 9 giugno nelle 44 sezioni di voto di Paderno Dugnano si torna a votare per il turno di ballottaggio dalle 7 alle 23, la proclamazione del nuovo sindaco dovrebbe arrivare in nottata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA