Auto danneggiata a Meda: passa il treno e un cavo elettrico si conficca nel lunotto, nessun ferito
meda cavo treno (Foto by Cristina Marzorati)

Auto danneggiata a Meda: passa il treno e un cavo elettrico si conficca nel lunotto, nessun ferito

Era fermo al passaggio a livello, ha sentito un boato e si è accorto che un cavo elettrico lungo un metro e mezzo si era conficcato nel lunotto posteriore. È successo a un ragazzo di 21 anni di Meda, il cavo si sarebbe staccato da un treno in transito. Danneggiata anche un’altra auto. Allertate le forze dell’ordine.

«Pensavo che qualcuno mi avesse tamponato, invece mi sono ritrovato il lunotto posteriore sfondato da un cavo elettrico». È il racconto di un ragazzo di 21 anni di Meda protagonista suo malgrado di un singolare incidente in viale Francia a Meda, all’altezza del passaggio a livello in corrispondenza del piazzale della chiesa.

Yuri Santambrogio era fermo al voltante della sua Alfa Romeo Giulietta, in attesa che si alzassero le sbarre, quando lungo i binari della Milano-Asso è transitato il treno delle 18 in direzione Seveso. Un improvviso boato ha spinto Santambrogio a voltarsi, pensando che un veicolo l’avesse tamponato, invece un cavo elettrico lungo un metro e mezzo si era conficcato nel lunotto posteriore.

«Alle estremità aveva due tasselli in ferro, erano spessi circa tre centimetri – prosegue il medese – Sono sceso e così ha fatto anche un altro automobilista: la sua macchina era stata colpita e danneggiata da tre grossi bulloni».

Ma cos’è accaduto? Il cavo pare si sia staccato dal treno in transito. Santambrogio ha allertato i carabinieri, che hanno avvisato le Ferrovie e in particolare la polizia ferroviaria. Il treno ha proseguito regolarmente la sua corsa, non sarebbe stato rilevato alcun guasto, mentre Santambrogio ora si è rivolto a un legale. La fortuna ha giocato un ruolo importante in tutta la vicenda: né lui né qualcuno magari di passaggio è rimasto ferito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA