Arrestato trentenne stalker e pusher: denunciato dall’ex fidanzata vittima di violenze
Carabinieri (Foto by Gianni Radaelli)

Arrestato trentenne stalker e pusher: denunciato dall’ex fidanzata vittima di violenze

I carabinieri di Muggiò hanno arrestato un trentenne marocchino con l’accusa di atti persecutori e spaccio di sostanze stupefacenti. Era stato denunciato dall’ex fidanzata, vittima della sua violenza.

Stalker e pusher. Un trentenne marocchino residente a Muggiò è stato arrestato dai carabinieri su ordine del tribunale di Monza per atti persecutori e spaccio di sostanze stupefacenti. Era stato denunciato della ex fidanzata, una donna connazionale, sporta dopo averlo lasciato per mettere fine a soprusi e maltrattamenti. La donna era stata costretta anche a trasferirsi all’estero per non subire più violenze. Lui, sapendo di essere ricercato aveva cercato di rendersi invisibile, ma i militari sono riusciti a localizzarlo in un appartamento di Giussano e a catturarlo nonostante un tentativo di fuga con tuffo dalla finestra del primo piano.

Le indagini hanno permesso di far emergere l’attività di vendita al dettaglio di cocaina descritta anche dalla donna. All’interno dell’appartamento sono stati ritrovati un coltello a serramanico con una lama di 14 centimetro, mille euro in contanti e un bilancino di precisione. L’uomo si trova ora in carcere a Monza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA