Arrestati due fratelli a Limbiate dopo una rissa in piazza della Repubblica
I due fratelli sono stati arrestati dai carabinieri

Arrestati due fratelli a Limbiate dopo una rissa in piazza della Repubblica

Una rissa in piazza della Repubblica a Limbioate è costata cara a due fratelli di 31 e 29 anni, arrestati dai carabinieri nella notte tra il 13 e il 14 agosto.

Due fratelli di 29 e 31 anni, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dai carabinieri di Desio al termine di una lite in strada. È accaduto in piazza della Repubblica, nel centro storico di Limbiate, nella notte tra il 13 e il 14 agosto. Ad avvisare i militari sono stati alcuni vicini di casa, preoccupati per le urla dei due fratelli, che echeggiavano nel deserto di una città notturna e deserta per il ferragosto. Quando i carabinieri sono arrivati, la lite era ancora in corso, di fronte a un capannello di una decina di curiosi, che assisteva all’alterco.

All’arrivo dei militari, i curiosi si sono diradati. Ha tentato di eclissarsi su una pista ciclabile anche il 31enne, ubriaco e a torso nudo. Raggiunto dai carabinieri, ha tentato di intimidirli. A dargli manforte, con atteggiamenti aggressivi, è arrivato pure il fratello più giovane. Sono stati entrambi arrestati per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Oscuri i motivi che hanno fatto scattare il violento litigio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA