Amministrative 2019: il Faccia a faccia tra i 6 candidati sindaco per Paderno Dugnano - VIDEO
Faccia a faccia 2019: Paderno Dugnano

Amministrative 2019: il Faccia a faccia tra i 6 candidati sindaco per Paderno Dugnano - VIDEO

Sono sei i candidati alla fascia di sindaco di Paderno Dugnano alle elezioni amministrative di domenica 26 maggio. L’occasione per conoscerli è il Faccia a faccia organizzato dal Cittadino: martedì 7 maggio alle 21 al centro civico Falcone e Borsellino.

Sono sei i candidati alla fascia di sindaco di Paderno Dugnano alle elezioni amministrative di domenica 26 maggio (eventuale ballottaggio domenica 9 giugno).

LA DIRETTA DELLA SERATA

Gianluca Bogani è espressione dell’attuale maggioranza: 45 anni, da sempre nella Lega, è stato vicesindaco di Marco Alparone e nel 2018 ha assunto la funzione di sindaco dopo il suo ingresso in consiglio regionale. È alla guida della coalizione di centrodestra con Lega-Forza Italia-Fratelli d’italia.

Tra gli sfidanti torna in pista Ezio Casati, 62 anni, già sindaco in città dal 1995 al 2004 e poi onorevole del Partito Democratico dal 2013 al 2018. Si candida per il Pd e la lista civica Paderno Dugnano Futura.

Il candidato delle liste civiche Sì Ghioni Sindaco e Paderno Dugnano Cresce è Alberto Ghioni, insegnante di 43 anni, già assessore ai Servizi sociali nel primo quinquennio del sindaco Alparone e consigliere comunale uscente.

Ci sono poi Giovanni Giuranna, 52 anni, consigliere uscente di minoranza alla guida di una coalizione composta da 3 liste civiche: Persone al centro, Insieme per cambiare e Sinistra per Paderno Dugnano; l’avvocato Simona Arosio candidata per le liste Vivere Paderno Dugnano e 7 Frazioni; Cristian Gligora, 25 aani, studente-lavoratore, per Sinistra Alternativa Paderno Dugnano (Rifondazione-Sinistra Anticapitalista).

L’occasione per conoscerli è il Faccia a faccia organizzato dal Cittadino: martedì 7 maggio alle 21 al centro civico Falcone e Borsellino. Un dibattito ad ampio raggio tra trasporti e infrastrutture, aree urbane e servizi. Con i candidati i giornalisti Claudio Colombo, direttore del Cittadino, Pier Mastantuono e Stefano Arosio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA