Allenamenti sportivi all’aperto: Bellusco mette a disposizione le aree verdi comunali alle società dilettantistiche
Bellusco: parco via Rimembranze (Foto by Marco Testa)

Allenamenti sportivi all’aperto: Bellusco mette a disposizione le aree verdi comunali alle società dilettantistiche

Possibile presentare richiesta per l’uso dell’area adiacente alla casetta nel Parco “Trattati di Roma” di via Rimembranze. Sarà comunque possibile richiedere l’utilizzo di altre aree pubbliche, che dovranno però essere valutate da parte dell’amministrazione.

Il comune di Bellusco mette a disposizione le aree verdi per praticare lo sport all’aperto. Le associazioni e società sportive dilettantistiche con istruttori qualificati operanti sul territorio e a professionisti dello sport in possesso di idonea qualifica possono infatti fare richiesta al comune per l’utilizzo delle ree verdi all’interno dei parchi pubblici per svolgere le proprie attività. La scelta è stata presa con lo “scopo di mitigare il disagio conseguente a questa emergenza, di favorire la salute dei cittadini ma anche permettere agli operatori del settore interessato di riprendere l’attività in sicurezza” come si legge nella presentazione dell’iniziativa.

L’area individuata è quella adiacente alla casetta nel Parco “Trattati di Roma” di via Rimembranze. Sarà comunque possibile richiedere l’utilizzo di altre aree pubbliche, che dovranno però essere valutate da parte dell’Amministrazione.

I soggetti interessati, presa attenta visione dell’avviso e degli obblighi contenuti nello stesso, possono manifestare il proprio interesse inviando via e-mail il modulo allegato, compilato e corredato di copia di documento di identità del legale rappresentante/titolare, al seguente indirizzo: [email protected] 

Non è previsto un termine di scadenza per la presentazione delle domande ma il calendario delle attività terrà conto della priorità delle richieste pervenute.

Per chiarimenti o ulteriori informazioni sui contenuti del presente avviso, è possibile rivolgersi all’ufficio del Settore educativo e socio culturale al numero 039.62083200 oppure via e-mail all’indirizzo [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA