Albiate, la sagra di San Fermo numero 412 è ufficiale: «Abbiamo fatto il massimo per poter avere l’okay»
ALBIATE VEDUTE SAGRA DI SAN FERMO - MOSTRE E FIERA BESTIAME

Albiate, la sagra di San Fermo numero 412 è ufficiale: «Abbiamo fatto il massimo per poter avere l’okay»

È ufficiale: dopo lo stop forzato del 2020 a causa dell’emergenza sanitaria, tornano la Sagra di San Fermo e la Fiera zootecnica. Eventi a partire dal 26 giugno, il clou in agosto.

È ufficiale: dopo lo stop forzato del 2020 a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, torna quest’anno la Sagra di San Fermo - 412esima edizione - con la sua Fiera Zootecnica. È il presidente degli “Amici di San Fermo”, Sergio Sala, a comunicare date e programma di massima della più antica Fiera della Brianza.

ALBIATE: SERGIO SALA, SERGIO SALA PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE  AMICI DI SAN FERMO

ALBIATE: SERGIO SALA, SERGIO SALA PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE AMICI DI SAN FERMO

«Gli albiatesi, in particolare, ma in generale i brianzoli si meritano di tornare a frequentare il nostro paese nei giorni della festa patronale - afferma - abbiamo fatto il massimo per poter avere l’okay. Ci aspettiamo un atteggiamento responsabile da parte di tutti i visitatori nel rispetto delle normative anti Covid, ad ogni evento i controlli saranno rigorosi. La Sagra di San Fermo 2021 si fa».

I momenti clou sono previsti ad agosto, a cominciare dalla Fiera Zootecnica in programma il 10 nel parco di Villa Campello e mercatini per le vie del paese, ma gli “Amici di San Fermo” hanno preparato un pre Sagra con una serie di spettacoli serali da fine giugno ad agosto. Il primo, sabato 26 giugno: alle 20.30, nel parco comunale tombolata solidale pro Aido (max 350 persone).

Dopo i Legnanesi che saranno in scena il 9 e 10 luglio (prevendite aperte ogni sabato mattina area mercato e in settimana biglietti in vendita alla tabaccheria Cinzia di piazza Conciliazione), arrivano due serate rock nel parco: 17 luglio con “Class 3” e il 23 luglio con “Gli Spaccacuori” . Il 31 luglio, serata anni ’60 coi Boma.

«Stiamo organizzando un altro evento musicale per inizio agosto - conclude Sala - mese che sarà animato dalla Fiera, ma anche dalle mostre (dal 7 al 10 nei locali mensa della scuola secondaria), dal punto ristoro (quest’anno in oratorio) e, soprattutto, dai riti religiosi della tradizione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA