Agrate: furto in azienda a Pasqua, un ladro bloccato dalla sicurezza dopo uno speronamento
Una pattuglia dei carabinieri

Agrate: furto in azienda a Pasqua, un ladro bloccato dalla sicurezza dopo uno speronamento

Ladri di metalli in azione ad Agrate nel pomeriggio di Pasqua: l’auto con la banda in fuga è stata speronata dall’addetto alla sicurezza dell’azienda svaligiata. Bloccato un 49enne.

Hanno scelto il giorno di Pasqua per svaligiare la Omodeo Mettaleghe di Agrate Brianza, ma non tutto è andato secondo i piani: l’auto su cui stavano scappando i ladri si è scontrata con quella del responsabile della sicurezza che stava correndo sul posto dopo l’allarme e almeno uno della banda è stato arrestato.

Tutto è successo in via Talete, intorno alle 14.30: il gruppo ha forzato il cancello carraio e la porta di ingresso della ditta che si occupa di finiture in metallo, ha avuto il tempo di caricare su un’auto 10mila euro di bobine e lingotti di varie leghe e si è messa in fuga con due mezzi. Uno era una Fiat Bravo (intestata a un prestanome) contro cui ha impattato il responsabile della sicurezza con la Lancia Y dell’azienda, allertato dal sistema di allarme. L’addetto è riuscito a bloccare uno dei quattro uomini a bordo: si tratta di un 49enne di origine salve, residente a Torino. Gli altri tre si sono dati alla fuga a piedi nella zona intorno, mentre la refurtiva era a bordo di un’altra auto. I carabinieri arrivati immediatamente sul posto hanno preso in consegna il 49enne e hanno perlustrato i paraggi cercando tracce dei fuggitivi: scomparsi, ma le indagini proseguono. Il ladro è stato portato all’ospedale di Vimercate dove gli è stata diagnosticata la frattura dello sterno e altre contusioni, mentre nella mattina di lunedì 22 aprile dopo il processo per direttissima è stato portato in carcere a Monza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA