Agrate Brianza, riparte il cantiere di Villa d’Adda per il parcheggio sotterraneo e la nuova piazza: ma i costi lievitano
Agrate cantiere piazza centrale (Foto by Michele Boni)

Agrate Brianza, riparte il cantiere di Villa d’Adda per il parcheggio sotterraneo e la nuova piazza: ma i costi lievitano

È ripartito il cantiere dei giardini di Villa d’Adda ad Agrate Brianza dopo praticamente sei mesi stop: devono nascere un parcheggio sotterraneo e una nuova piazza. Questa è la buona notizia, la cattiva è che i costi sono destinati a lievitare.

È finalmente ripartito il cantiere dei giardini di Villa d’Adda, nel centro di Agrate Brianza, dopo praticamente sei mesi stop ed è probabile che i costi lievitino. A dettare la linea è l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Valtolina.

«Da lunedì scorso gli operai si sono rimessi al lavoro per completare gli scavi dove sarà realizzato il parcheggio sotterraneo alla nuova piazza tra via Foscolo e piazza Sant’Eusebio – ha raccontato il vicesindaco - A breve dovremmo avere un cronoprogramma aggiornato e speriamo che entro la primavera 2022 e non più tardi si possa concludere l’intervento».

Anche perché in origine il progetto sarebbe dovuto terminare entro il 2020 ma la pandemia e la rimozione del rame trovato nel terreno hanno posticipato di molto la ripresa del cantiere. Tra l’altro proprio lo smaltimento dei metalli trovati durante lo scavo è stato effettuato la scorsa estate, ma il benestare ufficiale dell’Arpa è arrivato solamente pochi giorni prima di Natale. Fatto sta che gli scavi hanno ripreso solo a metà gennaio 2021.

Le brutte notizie però non finiscono qui. «La cifra da investire potrebbe aumentare poiché abbiamo affrontato delle spese impreviste riguardo proprio la rimozione del rame» ha ammesso Valtolina. Il costo finora di questo piano d’intervento si aggirava complessivamente intorno ai 2,2 milioni di euro. Un valore che potrebbe crescere ancora.


© RIPRODUZIONE RISERVATA