Agrate Brianza: 40mila auto controllate nel 2018 col Targa System
Agrate Targa System vigili (Foto by Michele Boni)

Agrate Brianza: 40mila auto controllate nel 2018 col Targa System

Il 2018 per i vigili di Agrate Brianza è stato l’anno del Targa System. Quasi 40mila auto sono state analizzate dagli agenti della polizia locale con l’occhio elettronico che verifica revisione e assicurazione. In tutto multe per 300mila euro per violazione al codice della strada.

Il 2018 per i vigili di Agrate Brianza è stato l’anno del Targa System. Quasi 40mila auto sono state analizzate dagli agenti della polizia locale con l’occhio elettronico che riconosce le targhe dei veicoli e incrocia i dati per verificare se sono in regola con revisione e assicurazione.

«È un dato importante perché abbiamo praticamente raddoppiato i controlli nell’anno appena concluso – ha commentato il comandante Gioacchino Lorenzo - D’altronde col Targasystem nel 2017 avevamo passato al setaccio solo (si fa per dire) 21mila mezzi».

Grazie a questo dispositivo tecnologico montato direttamente sull’auto di servizio, gli agenti hanno scoperto 390 casi di mancata revisione delle macchine e 27 mezzi che circolavano senza assicurazione.

«Un altro aspetto importante riguarda le sanzioni per le violazioni del codice della strada nel 2018 abbiamo elevato multe per 300mila euro mentre nel 2017 ci siamo attestati intorno ai 260mila euro – ha sottolineato Lorenzo - Per quanto riguarda le sanzioni amministrative abbiamo circa 60mila euro di multe nel 2018 rispetto agli 80mila euro dell’anno precedente. Bisogna anche mettere in luce che non abbiamo un autovelox fisso sul territorio o le telecamere ai semafori, come avviene in altri Comuni; elementi questi che, a volte, fanno crescere in modo sensibile il numero delle multe emesse».

Scendendo poi nel dettaglio per quanto riguarda le sanzioni amministrative: 13 sono state elevate per abbandono di rifiuti, 60 per la prostituzione (soprattutto in area Colleoni), 6 per atti osceni in luogo pubblico e 3 per mancata raccolta delle deiezioni degli animali.

«Gli incidenti sono in linea col recente passato – ha proseguito il comandante – nel 2018 abbiamo rilevato 93 sinistri con 38 feriti, nel 2018 ci siamo fermati a 92 con uno pure mortale. Direi che tirando le somme tutti questi numeri ci soddisfano abbastanza perché vuol dire che stiamo lavorando nella giusta direzione, considerato il fatto che siamo solo 12 agenti e un dipendente amministrativo part-time».

Secondo la legge infatti ci dovrebbe esserci un vigile ogni mille abitanti e ad Agrate dove i residenti sono 15mila dovrebbero esserci 15 poliziotti. Inoltre nel periodo invernale una sera alla settimana due pattuglie effettuano anche delle perlustrazioni serali fino alle 24 e d’estate i turni settimanali raddoppiano.

Talvolta gli agenti sono pure in borghese per dare meno nell’occhio e sorprendere chi commette delle violazioni. Nella fascia serale sono state fermate 182 auto su un totale di 2513 fermate con i classici posti di blocco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA