Aggressione in treno a Monza, il questore chiede la promozione per meriti del poliziotto intervenuto
Pendolari in stazione a Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

Aggressione in treno a Monza, il questore chiede la promozione per meriti del poliziotto intervenuto

Il questore di Milano chiede al prefetto di promuovere per merito straordinario il poliziotto Danilo Bignone, intervenuto fuori servizio per fermare i ragazzi che stavano aggredendo un uomo sul treno.

Promozione per merito straordinario: è questa la richiesta che il questore di Milano farà per Danilo Bignone, assistente capo del commissariato di polizia di Monza che, fuori servizio, è intervenuto per fermare un’aggressione su un treno.

L’episodio risale a venerdì: il poliziotto si trovava a bordo del treno e ha sentito le urla provenire da un vagone, dove cinque ragazzi italiani stavano aggredendo un uomo che li aveva rimproverati per essere sdraiati sui sedili mentre l’abituale folla di pendolari era costretta a stare in piedi. Tre di loro sono stati arrestati per lesioni aggravate, due denunciati.

LEGGI l’aggressione sul treno

Il questore Marcello Cardona “letti e valutati gli atti del grave episodio che ha visto l’immediato intervento dell’assistente capo Danilo Bignone, proporrà nei prossimi giorni, al capo della polizia prefetto Franco Gabrielli la promozione per merito straordinario”. Lunedì 3 dicembre il questore riceverà in via Fatebenefratelli a Milano Bignone, alla presenza dei dirigenti e del personale della polizia di stato, in servizio nella provincia di Milano, tra cui il dirigente del compartimento polizia ferroviaria per la Lombardia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA